SoleLuna


via Byline

Il sole alto nel cielo risplendeva nel caldo pomeriggio mentre Gwyllt si guardava intorno. Ormai erano passati 9 mesi da quando non aveva avuto più contatti con la fata Zoe e il suo dolore stava passando.
La mezza luna spiccava al di sotto del suo torace, segno al quale si stava abituando con enorme difficoltà ma che ormai aveva imparato ad accettare con il perdono nei confronti dei fautori di quello scherzo.
Quel giorno credeva non cessasse mai fino a quando iniziò il nuovo giorno con il calar del Sole e la Luna si alzava nel cielo.
Proprio con il buio iniziava la nuova giornata e fu li che incontrò un nuovo sogno.
Gwyllt si stava recando presso un nuovo maestro spirituale che poteva insegnarli a gestire le energie. Strada facendo aveva raggruppato una compagna di avventure Jax si chiamava, dalla chioma bionda e dagli occhi del lago. Giunto nel luogo d'incontro vide che molti erano gli adepti che avevano intrapreso un cammino simile al suo, chi per un motivo chi per un'altro, ognuno aveva deciso di intraprendere quel sentiero.
E in quel mentre Gwyllt notò un raggio di luna posarsi sul volto di una fanciulla, occhi grandi, luminosi, un sorriso che lo rapiva. Fece finta di nulla e continuò a interloquire con Jax fino a quando fece ingresso il maestro.
Molte furono le cose imparate e finalmente Gwyllt si sentiva padrone nella gestione delle energie. In quei giorni si avvicino alla giovane fanciulla, lui la chiamava Raggio di Luna e nacque una profonda amicizia tra i due che si leggevano le profondità nonostante le loro energie fossero così distanti come due poli opposti della stessa calamita.
I due si conobbero molto bene ma c'era il buio nei loro cuori e non riuscirono a trovare l'amore che tanto volevano.
Gwyllt desiderava potersi specchiare ogni giorno negli occhi di lei e lei desiderava essere vicina a Gwyllt per illuminarlo con i suoi raggi. I due traevano forza l'uno dall'altra. Ma poi? Non sappiamo ancora dirvi cosa successe ma i due restarono molto legati come la luna e il sole si inseguranno per tutta la vita, come due amanti che non possono stringersi.
Al calar della notte e all'alba i due potranno salutarsi con uno sguardo repentino negli occhi e pochi i momenti in cui potranno scaldarsi l'un l'altro in un abbraccio.
Il destino a loro ha riservato molte strade, ma questa è un altra storia

Sent from my iPad

Post più popolari