sabato 13 aprile 2013

Gratitudine

Oggi non so come esprimere la mia gratitudine… a Dio, se esiste e/o se vogliamo chiamarlo così (io preferisco chiamarLo Krishna), a voi che mi leggete su Facebook o via mail, a tutto e tutti, all’Universo… sono nella mia terrazza e tutto è magnifico in questo 13 aprile 2013, cosa possiamo desiderare di più? Nessun auto passa in questo cortile interno a disturbare il canto degli uccelli, la gatta dorme di fianco me con il cielo come tetto e un buon tè verde depura il mio organismo nell’ambito di un semi digiuno che sto seguendo. Ho pulito tutta la casa, odora d’incenso e musica Vaishnava attraversa le pareti… cosa posso chiedere ancora? Perchè lamentarsi continuamente ed arrabbiarsi, odiare il vicino o addirittura la madre? Questo mi chiedo, e non trovo risposta perché il calzolaio gira con le scarpe rotte… eppure, vedete? Com’è tutto semplice? Un pezzo di prato, un sorriso, una preghiera, il volto puro di un Animale… com’è possibile non essere felici almeno un po’, almeno in giornate come questa? Siatelo, qui e ora! RamAnanda


allegato001 photo





via Cult of Soup http://provetecnichevarie.wordpress.com/2013/04/13/gratitudine/