venerdì 19 luglio 2013

Terremoto Emilia, possibili correlazioni con attività umane


di Peppe Caridi


La commissione internazionale tecnico-scientifica Ichese, chiamata a valutare le possibili relazioni tra attività di esplorazione per gli idrocarburi e aumento di attività sismica in Emilia Romagna, colpita dal sisma del maggio 2012, ha chiesto di acquisire anche i dati dei campi geotermici. Lo rende noto la stessa commissione. La commissione si è infatti riunita di nuovo a Roma il 17 e 18 luglio 2013. È stato fatto il punto sulle elaborazioni dei dati sismici e le attività legate alla produzione degli idrocarburi, ed è stato completato il quadro conoscitivo relativo al primo quesito, ovvero se “è possibile che la crisi sismica emiliana sia stata innescata dalle ricerche sul sito di Rivara effettuate in tempi recenti, in particolare nel caso siano state effettuate delle indagini conoscitive invasive, quali perforazioni profonde, immissioni di fluidi et similia”.


viaTerremoto Emilia, possibili correlazioni con attività umane? Chiesti i dati dei campi geotermici – ALTRO GIORNALE.








via Cult of Soup http://provetecnichevarie.wordpress.com/2013/07/19/terremoto-emilia-possibili-correlazioni-con-attivita-umane/