giovedì 27 febbraio 2014

Energia eolica, i parchi off-shore riducono la potenza degli uragani

London array


Uragani ed energia eolica offshore: se posizionati in mare, i parchi eolici sarebbero in grado di ridurre la forza degli uragani.


Così, se da un lato l'energia eolica è fondamentale nella lotta ai cambiamenti climatici, riducendo le emissioni di anidride carbonica, dall'altro si imporrebbe nel contrastare i fenomeni meteorologici estremi che sempre di più possono essere esasperati dal riscaldamento globale.


Lo dimostra uno studio delle università di Stanford e del Delaware, pubblicato su Nature , secondo cui "l'esercito" di turbine offshore può ridurre la velocità del vento, l'altezza delle onde e quindi le inondazioni.


Il prof. Mark Z. Jacobson ha dimostrato con delle simulazioni al computer che i parchi eolici offshore con migliaia di turbine avrebbero ridotto la potenza di tre uragani, diminuendo di molto i venti che accompagnano le tempeste.


Per arrivare a ciò, Jacobson ha sviluppato un modello informatico complesso per studiare l'inquinamento atmosferico insieme con l'energia, il clima e il meteo e, durante lo studio condotto con Cristina Archer e Willett Kempton dell'Università di Delaware, ha simulato tre uragani: Sandy e Isaac, che hanno colpito New York e New Orleans nel 2012, e Katrina, che ha colpito New Orleans nel 2005.


Ha così dimostrato che, se un uragano dovesse incontrare una vasta distesa di turbine eoliche offshore, le pale sarebbero in grado di rallentare i venti fino a 92 mph (circa 148 kmh) e diminuire la forza dell'uragano del 79%.


Nel caso di Katrina, il modello di Jacobson ha rivelato che un parco composto da 78mila turbine eoliche al largo della costa di New Orleans avrebbe indebolito l'uragano prima dell'arrivo a terra. Per l'uragano Sandy, il modello prevede una riduzione della velocità del vento da 35 a 39 metri al secondo e la riduzione della tempesta del 34%.


{youtube}=M7uRtxl8j2U{/youtube}


La soluzione per ridurre i danni di un uragano allora starebbe nell'eolico offshore? Non male, se si superassero molte delle resistenze politiche presenti proprio negli States e se si considerasse anche che le turbine eoliche, generando energia elettrica, riducono l'inquinamento atmosferico e il riscaldamento globale.


Germana Carillo


LEGGI anche:


- Come l'energia eolica ha salvato il Texas dal vortice polare






from greenMe.it http://ift.tt/1hmdGOX

via IFTTT