la Rivoluzione Verde


di Renzo Samaritani


Da Bill Gates l’uovo vegetale, K-Way lancia le pellicce ecologiche, l’Università del Missouri presenta la carne vegetale.

beyond eggs logo

Le Nazioni Unite per la prima volta indicano la transizione verso una dieta priva di prodotti animali come la via da seguire per risolvere i problemi ambientali e alimentari che affliggono il pianeta.
L’inedita presa di posizione, che ricalca ciò che molte associazioni animaliste e ambientaliste dicono da tempo, quando sottolineano le buone ragoni non solo etiche, ma anche ecologiche, per passare a una dieta vegan, si leggono nell’ultimo rapporto diffuso dall’Unap, il Programma Onu per l’ambiente, pubblicato lo scorso due giugno. Nelle conclusioni dello studio dal titolo ”Assessing the environmental Impacts of Consumption and Production”, gli scienziati mettono in guardia sui rischi della prospettiva in cui all’incremento in corso della popolazione mondiale corrisponda un aumento dei consumi di carne, pesce, latte e uova, che avrebbe conseguenze ambientali devastanti prevenibili solo con un drastico cambiamento delle abitudini alimentari mondiali e la rinuncia all’utilizzo, da parte di tutti, dei prodotti animali.


Dopo l’hamburger vegetale, ecco l’uovo fatto con le piante: Beyond Eggs.


A realizzarlo è stata la Hampton Creek Foods e suoi padrini sono Peter Thiel eBill Gates.


Selezionando 12 diversi tipi di piante – alcune delle quali molto diffuse in Canada – l’azienda è riuscita a creare un prodotto che ha lo stesso sapore dell’uovo e può essere impiegato in cucina allo stesso modo.


Per esempio, i ricercatori hanno realizzato un sostituito della maionese e utilizzato l’uovo vegetale per preparare dolci e biscotti; più difficile sarà realizzare le uova strapazzate senza vere uova, ma la Hampton Creek Foods è convinta di riuscire nell’intento producendo un mix adatto.


continua su http://goo.gl/OIufbr


Se amate gli accessori caldi ed un po’ eccentrici di certo non resisterete di fronte ai nuovi capispalla presentati da K-Way nella nuova proposta per la stagione fredda: le pellicce.

Pelliccia K-Way
La K-Way Peluche non è certo una pelliccia ecologica come tutte le altre, soprattutto perchè ha uno stile molto casual e il taglio dei capispalla è esattamente quello di una felpa con il cappuccio o di una pratica giacca a vento. La caratteristica principale delle pellicce K-Way è quella di riprodurre il calore del pelo degli animali selvatici ed assicurare, allo stesso tempo, la traspirazione e l’impermeabilità grazie al tessuto tecnico.


Le versioni a pelo corto o rasato sono probabilmente le meno eccentriche, soprattutto se a tinta unita; decisamente più originali i modelli con motivi animalier – maculato e zebrato – e quelli a pelo lungo. Insomma, di certo non si tratta assolutamente della classica giacca che può mettere d’accordo tutte.


continua su http://goo.gl/kB9hNW

beyondmeat carne vegetale

Restituisce tutte le sensazioni della carne – alla vista, al tatto, al gusto – e sembra proprio carne. Ma non lo è.


Stiamo parlando della creazione di Beyond Meat (azienda il cui nome significa Oltre la Carne), un cibo realizzato a partire unicamente da ingredienti vegetali combinati però in maniera tale da sembrare pollo.


L’idea è nata nella mente di Ethan Brown, cresciuto in una fattoria del Maryland (USA) e convertitosi alla dieta vegana dopo aver assistito alle pratiche di allevamento e uccisione degli animali.


Ha così cercato di realizzare un adeguato sostituto per la carne: qualcosa che riproducesse lo stesso sapore (cosa in cui altri non sono ancora riusciti) e avesse la stessa consistenza ma fosse di origine interamente vegetale (un bel passo avanti rispetto, per esempio, allo shitburger).


continua su http://goo.gl/c41wIp


Infine parliamo della Coop. Dopo l'hamburger di soia e il ragù, sempre di soia, di cui accennai in altro post e reperibili nel reparto fresco stasera ho trovato una sopresa: tofu e seitan. Nuovi prodotti che ho subito acquistato, in vendita da oggi 18 febbraio 2014 a un buon prezzo e che consolidano la piccola rivoluzione vegetariana che, da tempo, scuote la nota catena di supermercati.


Renzo Samaritani

http://ramananda2.tumblr.com
leggi i suoi libri:

http://www.paceedition.tk
ascolta le sue trasmissioni:

http://goo.gl/JsHGY
segui la sua Associazione:

http://www.coscienzaspirituale.org

Post più popolari