Vino rosso: un bicchiere (non di piu’) allunga la vita

Lo studio, pubblicato sugli Annals of epidemiology, è stato condotto da Nicola Orsini e Andrea Bellavia ricercatori presso l’istituto Karolinska di Stoccolma. Ad essere esaminato è stato un campione di oltre 67mila persone (adulti e anziani) di cui sono stati raccolti dati rispetto ai consumi quotidiani di alcool comparandoli con la loro longevità. Tutti i partecipanti sono stati monitorati per 15 anni e, nel corso del tempo, si sono registrati oltre 13mila decessi.


Quello che hanno notato i ricercatori è stato che gli uomini che bevevano un bicchiere di vino rosso ogni giorno avevano guadagnato 1,3 anni di vita mentre le donne che consumavano regolarmente mezzo bicchiere di vino rosso al giorno avevano un’aspettativa di vita di un anno e mezzo superiore rispetto a chi non consumava questa bevanda.


Dunque questa ricerca conferma che il vino rosso è salutare ma va consumato comunque con molta moderazione. Come ha sottolineato Bellavia: “Il consumo di un bicchiere al giorno è la quantità rispetto alla quale abbiamo osservato la sopravvivenza più lunga. Oltre i 2 bicchieri gli effetti diventano negativi (cioè la sopravvivenza si riduce). Per le donne la soglia è leggermente più bassa”.


Francesca Biagioli


Leggi anche:


- Vino rosso contro ictus, diabete e cancro grazie al resveratrolo


- Cioccolato, vino rosso e fragole: un nuovo aiuto per prevenire il diabete?






from greenMe.it http://ift.tt/1dUbhW3

via IFTTT

Post più popolari