mercoledì 19 marzo 2014

Cioccolato fondente: utile per il cuore grazie alla flora batterica

cioccolato superfrutto


Una nuova, ennesima conferma, che il cioccolato fondente fa bene alla salute, anche a quella del cuore, arriva dalla ricerca presentata al convegno nazionale dell'American Chemical Society di Dallas. Da cosa derivano questi benefici? Dall’effetto antinfiammatorio che il cioccolato avrebbe una volta arrivato nell’intestino grazie alla presenza della flora batterica.


Il nostro intestino è popolato da diversi ceppi batterici, alcuni considerati “buoni” e altri “cattivi”. I primi sono particolarmente utili al nostro benessere (e non solo a quello intestinale), ora il nuovo studio condotto dai ricercatori della Louisiana State University, ha notato come questi batteri sono in grado di fermentare il cioccolato creando delle sostanze antinfiammatorie utili in particolare al cuore.


Tra i microbi buoni in questione c’è il Bifidobacterium che apprezza il cioccolato e una volta lavorato all’interno dell’intestino crea delle sostanze che, come ha dichiarato John Finley, a capo della ricerca: “quando sono assorbite dall'organismo, alleviano l'infiammazione del tessuto cardiovascolare, riducendo a lungo termine il rischio di ictus”.


La ricerca si è svolta utilizzando la riproduzione di un sistema digerente umano e testando 3 polveri di cacao differenti. La parte di fibre e altri composti non digeribili (come i polimeri polifenolici tra cui catechina ed epicatechina) vengono fermentati dalla flora intestinale e i ricercatori in particolare hanno scoperto che: “i polimeri polifenolici più grossi sono metabolizzati in molecole più piccole, che vengono assorbite più facilmente. Questi polimeri più piccoli esercitano un'attività antinfiammatoria”.


Utile, a detta di Finley, sarebbe associare alle fibre presenti nel cacao i prebiotici, sostanze che favoriscono la crescita dei ceppi “batterici” buoni già presenti nel nostro intestino. In questo modo si aiuterebbero i composti polifenolici a trasformarsi in composti dall’azione antiossidante e si andrebbe ad aiutare la salute più in generale. Tra le sostanze utili a questo processo Finley cita aglio crudo, farina di frumento integrale, melagrano e bacche di Acai .


{youtube}RjafrKzezGM{/youtube}


Francesca Biagioli


Leggi anche:


- Cioccolato alleato del cuore e del sistema circolatorio, lo dice la scienza


- Cioccolato: 10 miti da sfatare






from greenMe.it http://ift.tt/PPrN5L

via IFTTT