Vegan Chronicles: la prima web serie comica, italiana e 100% cruelty free sui vegani (VIDEO)

vegan chronicles


Cosa accade quando si sceglie di diventare vegani? Come cambia il rapporto con famiglia, amici e fidanzati? Inizia da qui il viaggio di Claudio, romano di origini meridionali, 25 anni, laureando in Scienze della Comunicazioni.


È lui il protagonista di Vegan Chronicles, la prima web serie comica e 100% cruelty free sulle vicende di un normale ragazzo che si trova a dover affrontare la realtà che lo circonda dopo aver fatto la scelta di smettere di mangiare carne, pesce, uova, latte e derivati. E di evitare qualsiasi prodotto di origine animale.


Ideata e scritta da Andrea Morabito, che è anche il regista, e da Claudio Colica, attore protagonista, la serie ironizza sui problemi quotidiani di un vegano a Roma ed è attualmente in fase di pre-produzione. Un assaggio di quello che sarà viene dal promo di presentazione, pubblicato la scorsa settimana, da cui emerge con forza l'intento della serie: quello di alleggerire il clima e permettere a chi è vegano, ma soprattutto a chi non lo è, di affrontare con un sorriso l'argomento.


{youtube}LWqsjkwUXn4{/youtube}


"Il progetto è nato perché io e Claudio abbiamo iniziato a scherzare sulle conseguenze che aveva comportato nelle nostre vite la scelta di diventare rispettivamente un vegano e un vegetariano. La serie, quindi, è in parte autobiografica, anche se ovviamente abbiamo estremizzato gli elementi per rendere tutto più spettacolare e divertente. All'inizio l'idea era di realizzare mini-video con sketch flash. Mano a mano che andavamo avanti nella scrittura, però, ci siamo resi conto che c'era tanto da raccontare e abbiamo deciso di ampliare la nostra idea, trasformandola in Vegan Chronicles", racconta Andrea a greenMe.it.


Così è nata una serie composta da dieci episodi della durata di cinque minuti, in cui ogni puntata è indipendente e slegata alle altre. Vegan Chronicles è anche 100% cruelty free: non solo non verranno utilizzati né maltrattati animali all'interno della serie, ma tutto il cibo presente, da quello di scena ai cestini della troupe, sarà vegano. Quindi non preoccupatevi per le bistecche che vedrete nei piatti, è solo seitan. "Il cibo di scena è fornito da iVegan , che ha fin da subito appoggiato il nostro progetto. Anche nel promo, i gamberetti che si vedono, in realtà, sono patate, mentre il miele è sciroppo di glucosio", continua il regista.


Ma per vedere cosa combineranno Claudio e i suoi amici c'è bisogno di finanziatori. Per questo è stata lanciata una campagna di crowdfunding su Indiegogo, dove è possibile donare anche solo 2 Euro per veder concretizzata questa idea.


Perché donare? Ce lo spiega Andrea: "perché cerchiamo di trattare in modo originale e leggero un importantissimo argomento etico. Perché vorremmo far passare a un vasto pubblico un messaggio importante, ma con il sorriso. E perché a lavorarci siamo tutti giovani ragazzi usciti da scuole di cinema e università. Quale modo migliore per ridare fiducia alle giovani generazioni se non contribuendo a condividere e realizzare le loro idee?".


Aiutiamoli a credere nel futuro e a dimostrare che si può essere vegani e raccontarsi in maniera comica e divertente.


Roberta Ragni


LEGGI anche:


Vegan zombie: dalla webserie un libro a fumetti per cucinre veg con i morti viventi (VIDEO)






from greenMe.it http://ift.tt/1h1FUyv

via IFTTT

Post più popolari