giovedì 20 novembre 2014

La straordinaria casa arcobaleno di Kat O’Sullivan

casa arcobaleno cover


Un'artista di New York ha trasformato una casa colonica costruita ben 170 anni fa in un arcobaleno di colori ricco di creatività. Si trova tra i boschi di High Falls, nello stato di New York. Dalle immagini ci fa pensare alla casetta di marzapane di Hansel e Gretel.


Kat O'Sullivan non si è lasciata scappare l'occasione di tramutare la vecchia casa colonica in qualcosa di divertente e originale, un vero e proprio paradiso arcobaleno. Ha acquistato la casa colonica nel 2009 insieme al compagno Mason Brown e ad un paio di amici creativi.


Insieme hanno iniziato a dipingere a mano le sue superfici in pietra e legno e a trasformare una casa colonica che non sarebbe mai stata notata in un'attrazione multicolore visibile a chilometri di distanza. Le pareti bianche si sono tinte di viola, giallo, rosso e di altri colori vivaci.


casa arcobaleno 1


casa arcobaleno 2


casa arcobaleno 3


L'artista ha iniziato a dipingere la vecchia casa colonica senza un piano preciso in mente. Da anni realizza abiti patchwork e nel dipingere ha preso spunto proprio da questo stile. Ha completato la propria opera in cinque anni con risultati straordinari. All'interno anche i soffitti sono colorati e decorati. Tra i mobili d'epoca si nascondono gli elettrodomestici tipici della vita di oggi.


casa arcobaleno 4


casa arcobaleno 5


casa arcobaleno 6


O'Sullivan descrive la sua casa arcobaleno in costante aggiornamento come uno strano parcogiochi multicolore che ha tutte le potenzialità per diventare sempre più bizzarro. L'artista ha raccolto le immagini del work in progress dei lavori sul suo sito web e sulla sua pagina Facebook .


Marta Albè


Fonte foto: katwise.com


Leggi anche:


Il parco giochi per bambini realizzato completamente a maglia

Scale arcobaleno: la guerriglia urbana di Instanbul che fa impazzire il web

Guerrilla Knitting: combattere il grigiore della città a colpi di lavoro a maglia


...continua sulla fonte http://ift.tt/1x3Kj8c che ringraziamo.