domenica 31 agosto 2014

Veg-grancereali al cacao

Dopo la vacanza di quest’estate (dopo vi facciamo vedere qualche foto!) abbiamo voluto preparare dei biscottini di ringraziamento per il nostro papino che l’ha finanziata …mai ci saremmo aspettate di ottenere questo risultato Ingredienti:40 gr nocciole40 gr mandorle bianche70 gr zucchero5 gr no-egg12 gr cacao amaro12 gr farina di carruba115 gr farina di farro100 gr […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1qZJYUT che ringraziamo.

Biscotti alla pasta di datteri

Ciao a tutte e a tutti! Nel negozio bio dove vado di solito ho trovato un panetto di pasta di datteri che non avevo ancora mai usato. Sostituisce lo zucchero egregiamente e secondo me si sposa particolarmente bene col cocco e con i semi di sesamo e di girasole. Eccovi dunque una ricetta di biscotti […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1nf0Nql che ringraziamo.

Mele disidratate

Con un essiccatore si possono conservare frutta, verdura, funghi ed erbe aromatiche senza l‘aggiunta di conservanti. Ingredienti: mele biologiche Procedimento: Lavare bene le mele, quindi dopo aver tolto il torsolo tagliarle a fettine sottilissime. Disporle sul vassoio dell’essiccatore, senza sovrapporle. Avviare l’essiccatore a 70° per 1 ora e 1/2. ...continua sulla fonte http://ift.tt/1B7L4RX che ringraziamo.

Tartellette effetto wow

Ciao a tutti! Presa da fervida voglia di sperimentazioni, ho ricreato ciò che per me è il top della pasticceria: la tartelletta. Ecco cosa ho combinato. Ingredienti per la pasta frolla: 250 g di farina (io ho utilizzato quella di farro) 70 g di zucchero di canna integrale 60 g di olio di semi di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1B7L4Bm che ringraziamo.

Cervello: stimolazioni elettriche aiutano a recuperare la memoria

Cervello: stimolazioni elettriche aiutano a recuperare la memoria

altrogiornale.org.


Stimolare una regione del cervello tramite un leggero rilascio di corrente elettrica migliora la memoria, e non solo a breve termine. E’ quanto mostrano i risultati di un nuovo studio della Northwestern University Feinberg School of Medicine, pubblicato sulla rivista ‘Science’, che apre un nuovo campo di possibilita’ per il trattamento dei deficit di memoria […]


Cervello: stimolazioni elettriche aiutano a recuperare la memoria

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1B5OsNi che ringraziamo.

sabato 30 agosto 2014

Zucchine fritte

Un antipasto da gustare freddo, per stuzzicare l’appetito, al posto delle classiche patatine fritte. Certo è più facile e veloce aprire un sacchetto di patatine, ma vale sempre la pena stare un pò più in cucina per evitare di consumare cibi confezionati, pieni di grassi e ingredienti che non conosciamo… Ingredienti: 3 zucchine farina di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1zYHFT4 che ringraziamo.

Quanto è fico il cioccolato

Dal titolo si evince già tutto… Fico e cioccolato! Nata per far ricredere delle persone non vegane sulla bontà di un piatto vegano… inutile dire che è stata polverizzata e, solo dopo è stato svelato il barbatrucco… ovvero che si trattava di un dolce veg Ingredienti: 350 g di farina tipo 0 200 g di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1CdvB4v che ringraziamo.

venerdì 29 agosto 2014

Le onde magnetiche non possono accelerare il vento solare

Le onde magnetiche non possono accelerare il vento solare

altrogiornale.org.


Un nuovo studio scientifico ha approfondito i misteri della fisica solare. Per decenni gli scienziati hanno faticato a spiegare come mai il vento solare acceleri mentre si allontana dal sole a dispetto della gravità. Nei recenti anni, i teorici hanno suggerito le cosiddette onde magnetoidrodinamiche trasversali (MHD) come probabile spiegazione dell’accelerazione del vento solare e […]


Le onde magnetiche non possono accelerare il vento solare

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1tT6ajD che ringraziamo.

Inquinamento: causa una morte su otto

inquinamento oms


Nuovo allarme dell’Organizzazione mondiale della Sanità sul fronte inquinamento : secondo i dati relativi al 2012 questo fenomeno, dovuto alla nostra incuria nei confronti dell’ambiente, ha causato la morte di 7 milioni di persone.


In sostanza, spiegano gli esperti dell’OMS, considerando tutti i decessi avvenuti quell’anno, l’inquinamento è stato la causa di morte di una persona su otto! Un problema che ha tante ripercussioni e sfaccettature: disastri naturali che causano circa 60mila vittime ogni anno; siccità e conseguenze della mancanza di acqua che causano la morte di 2,2 milioni di persone; aumento delle precipitazioni che nelle regioni più povere contribuiscono alla morte di 3,5 milioni di persone, ecc.


I cambiamenti climatici stanno influenzando in maniera molto rilevante la salute a livello planetario e come ha ribadito l’OMS in occasione della prima conferenza mondiale sulla salute e il clima a Ginevra è necessario intervenire subito e in maniera mirata apportando delle nuove politiche soprattutto nel settore energetico e dei trasporti, miglioramenti che potrebbero salvare milioni di vite ogni anno.


Parallelamente interviene sull'argomento anche ll’Onu, a questo proposito Chiristiana Figueres, segretaria esecutiva della Convenzione quadro per i cambiamenti climatici delle Nazioni unite, ha dichiarato: "Con il mondo che diventa sempre più caldo e densamente popolato e con l'aumentare della domanda di cibo, acqua ed energia, l'impatto di questi fattori sulla salute mondiale crescerà e si diffonderà esponenzialmente, superando la possibilità di risposta delle sanità statali e di organismi ed enti per emergenze e ricostruzioni".


Relativamente a questa situazione, in cui è evidente l’urgenza da parte di tutte le nazioni di intervenire con piani mirati, l’Onu ha già pronta la bozza di 127 pagine sui cambiamenti climatici, il cui rapporto finale sarà presentato ad ottobre alla Conferenza sul clima di Copenaghen. Passo intermedio ma importante è previsto a New York per il prossimo 23 settembre quando leader, società civile, imprese e mondo della finanza si interrogheranno ancora una volta insieme e cercheranno di trovare soluzioni comuni.


Stavolta uscirà qualcosa di davvero risolutivo o sarà l’ennesima delusione?


Francesca Biagioli


Leggi anche:


- Inquinamento delle acque in Cina: le immagini shock che dovrebbero far riflettere



- Come proteggere i polmoni dall'inquinamento dell'aria: 10 rimedi e consigli


...continua sulla fonte http://ift.tt/1lzCg3R che ringraziamo.

Gazpacho al goji

Il gazpacho: un’invenzione a dir poco geniale, sprattutto per noi vegan! Un piatto fresco, salutare, estivo, già completo e molto salutistico. Perchè non arricchirlo con un ingrediente nuovo dalle note proprietà antiossidanti? Una manciata di bacche di goji, da frullare insieme alle verdure per un piatto ancora più ricco! Ingredienti: 1/2 peperone 1 cetriolo grande […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1poU0Qj che ringraziamo.

La comunicazione tra astrociti e neuroni nel cervello

La comunicazione tra astrociti e neuroni nel cervello

altrogiornale.org.


I dettagli molecolari sul modo con cui gli astrociti e i neuroni interagiscono nel cervello sono ampiamente sconosciuti. Una collaborazione finanziata dall’UE intendeva scoprire gli effetti degli astrociti nel regolare la rete neuronale del cervello. La funzione cerebrale si basa sull’attività neuronale e i processi di trasduzione del segnale tra neuroni. Si ritiene generalmente che […]


La comunicazione tra astrociti e neuroni nel cervello

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1pbU4wO che ringraziamo.

Cupcakes al basilico

Basilico, fragole, e mandorle, classici sapori dell’estate mediterranea, possono fondersi in uno sfizioso e inaspettato dessert vegano, da servire il pomeriggio con un thé freddo speziato alla menta, durante un pic-nic, o anche a una cena fra amici. Questi dolcetti verdi hanno conquistato il cuore di tutta la mia famiglia, e le persone che mi […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1sN1Ws6 che ringraziamo.

giovedì 28 agosto 2014

L’universo non sarebbe dovuto esistere per più di un secondo

L’universo non sarebbe dovuto esistere per più di un secondo

altrogiornale.org.


E’ quanto emerge da un recente studio condotto da un gruppo di cosmologi britannici. Questa conclusione sorprendente è il risultato dell’analisi dei recenti dati dell’esperimento BICEP2 con quelli associati alla scoperta della particella di Higgs. Robert Hogan del King’s College London (KCL) presenterà oggi la sua ricerca in occasione della Royal Astronomical Society’s National Astronomy […]


L’universo non sarebbe dovuto esistere per più di un secondo

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1pmUZjV che ringraziamo.

Tempeh per ballare

Ingredienti per 2 persone: 1 pacchetto di tempeh da 250 g circa 2 cucchiai d’olio 1 cucchiai di rosmarino e salvia tritati grossolanamente 1 cucchiaino da the di curcuma vino bianco qb sale per accompagnare finocchi bolliti Procedimento: Mettere in una larga padella antiaderente l’olio e le erbe e far soffriggere. Tagliare il tempeh a […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1mYIN3j che ringraziamo.

Daikon, per dimagrire alla radice

Daikon, per dimagrire alla radice

altrogiornale.org.


E’ considerato un bruciagrassi naturale, in grado di agire su parti diverse del corpo a seconda che venga mangiato fresco o secco. Ecco come si usa. Il daikon è un ortaggio di origine asiatica che da alcuni anni viene prodotto anche in Europa, Italia compresa. Il suo aspetto ricorda quello di una grossa carota bianca; […]


Daikon, per dimagrire alla radice

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1q8sntO che ringraziamo.

Misterioso trasporto eccezionale lungo le strade della Cornovaglia. Video

trasporto ufo


Questo misterioso oggetto dalla insolita forma discoidale è stato visto questa settimana mentre veniva trasportato e scortato lungo le strade della Cornovaglia, Inghilterra.


La forma insolita e le dimensioni sono perfette per essere considerato un UFO (per la gioia degli appassionati) o un nuovo tipo di velivolo militare. Forse lo strano oggetto era destinato a una vicina base militare?


IL VIDEO







from Gazzettino web http://ift.tt/1qDuvtr

via IFTTT

Colazione: non e’ essenziale per il metabolismo, ma i nutrizionisti non concordano

colazione metabolismo


Dopo tanti studi che hanno confermato i benefici di fare una prima colazione degna di questo nome, ovvero sana, nutriente e varia adesso arrivano due voci fuori dal coro che destano non poche perplessità. Due ricerche, una inglese l’altra americana, sostengono infatti che fare colazione non è essenziale per il buon funzionamento del metabolismo.


I due studi ritengono che, sebbene fare colazione fornisca uno sprint di energia al corpo e consenta di essere maggiormente attivi nel corso della mattinata, in realtà non andrebbe ad incidere più di tanto sul metabolismo né sul colesterolo ma anzi apporterebbe molte calorie e dunque non aiuterebbe a dimagrire.


Ma vediamo meglio come si sono svolti i due studi. I ricercatori dell’Università di Bath hanno scelto un campione molto ristretto, 33 persone divise tra chi faceva regolarmente colazione e chi no. Quello che hanno notato è che dopo 6 settimane il peso era rimasto identico e tendenzialmente chi faceva colazione assumeva più calorie di chi invece la saltava (c’è da dire però che il più delle volte ne consumava anche di più). Valutando i parametri relativi al metabolismo non si evidenziavano sostanziali differenze tra i due gruppi.


La seconda ricerca, svolta dall’Università dell’Alabama, ha invece riunito circa 300 volontari che già precedentemente avevano iniziato una dieta. I partecipanti erano divisi in 3 gruppi: il primo faceva sempre colazione, il secondo la saltava, il terzo continuava con le abitudini che aveva precedentemente allo studio. Quattro mesi più tardi i volontari sono stati pesati, e l'unico guadagno o perdita che le persone avevano ottenuto era di circa mezzo chilo.


Gli esperti di nutrizione hanno subito voluto evidenziare i limiti di queste ricerche, in particolare sottolineando il fatto che si sono soffermate solo su un singolo aspetto della colazione, ovvero quello di agire o meno sul metabolismo e dunque fare o non fare dimagrire nell’ambito di una più ampia alimentazione giornaliera. Ma non basta considerare un solo particolare per poter dire che fare colazione o meno è irrilevante per la nostra salute.


Come sottolinea ad esempio Andrea Ghiselli, nutrizionista ricercatore del CRA : “la colazione non è importante solo per la valenza che ha sulla linea, ma anche perché limita le fluttuazioni glicemiche, che sono dannose, mantenendo la glicemia costante e influendo positivamente sul metabolismo. E anche nel caso del trial di Bath la risposta glicemica di chi faceva colazione si è dimostrata migliore, con una maggior termogenesi”.


Crolla dunque il mito che è importante fare colazione? Sembra proprio di no.


{youtube}s41jWtIP7bs{/youtube}


{youtube}QDCiM19lPQw{/youtube}




Francesca Biagioli


Leggi anche:


- 10 errori da non fare a colazione



- 10 colazioni alternative a cornetto e cappuccino


...continua sulla fonte http://ift.tt/1q7zmDr che ringraziamo.

Peperone rawpieno

Questa in realtà è quasi una ricetta totalmente fruttariana. Il peperone è un frutto, così come lo sono il pomodoro e il cetriolo. Anche l’avocado è un frutto, anzi è una bacca! Ingredienti: 1 peperone giallo 1 pomodoro 1 cetriolo 1 avocado maturo 1 pizzico di sale rosa dell’Himalaya (opzionale) 1 manciata di germogli di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1nGI5Ys che ringraziamo.

Patate alle erbe con salsa

Qui in Sudamerica mangio tantissimo le patate, ce ne sono di tantissimi tipi e a me piacciono in tutte le salse La combinazione con i broccoli è poi per me sublime. Questa ricetta veg è ben combinata secondo i principi igienisti (anche se non “perfetta”) e davvero yummmmmy!!! Ingredienti (per 2 persone): 7 patate grandi […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1qjlapM che ringraziamo.

mercoledì 27 agosto 2014

Impulsi di luce blu per il recupero dalla paralisi

Impulsi di luce blu per il recupero dalla paralisi

altrogiornale.org.


Riparare i neuroni danneggiati attraverso gli impulsi luminosi: funziona sui topi e presto scopriremo se può funzionare anche sugli esseri umani. Esporre motoneuroni danneggiati a un particolare stimolo luminoso si è dimostrato efficace per il ripristino di alcune funzioni motorie. Lo hanno appena dimostrato alla Kings College University sui topini da laboratorio, ma questa scoperta […]


Impulsi di luce blu per il recupero dalla paralisi

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1pHpBvL che ringraziamo.

Dall'India a Londra a bordo di un tuk tuk a energia solare (FOTO)

solar tuktuk2




Un tuk tuk solare per andare dall'Inida a Londra senza inquinare. E' il sogno di un ragazzo indiano che ha progettato un veicolo a zero emissioni per farlo.


Rimanere bloccato per ore e ore ogni giorno nelle strade congestionate dal traffico non puo' che farti venire voglia di andare via con un veicolo che non inquina. E' proprio quello che è successo a Naveen Rabelli, un ingegnere elettrico di Bangalore, India. Stufo di avere a che fare per le strade della sua città con inquinanti tuk tuk, i pittoreschi taxi a tre ruote utilizzati in quasi tutta l'Asia, ha deciso di costruire un veicolo elettrico alimentato da energia solare. E non è tutto: ora progetta di guidarlo fino a Londra!




Il New York Times riporta che il giovane uomo di 33 anni pianifica di guidare il suo tuk tuk a energia solare da Bangalore a Londra nel tentativo di mostrare come una piccola squadra senza molte risorse possa compiere un lungo viaggio utilizzando solo energia pulita.


Negli ultimi due anni l'ingegnere ha investito i suoi risparmi di una vita per convertire il tuk tuk, che gli è costato 6.500 dollari. Il costo dell'avventura che vorrebbe intraprendere, però, è di gran lunga maggiore: dovrebbe raccogliere un totale di $ 43,000 per rendere reale il suo viaggio.


Così, il ragazzo spera che i soldi presto arriveranno sotto forma di sponsorizzazioni e inviti a parlare nelle università. Ma non conta solo su questo: nel frattempo ha un lavoro part-time extra come allenatore di badminton per risparmiare qualche soldo.


solar tuktuk


solar tuk tuk



"Ero andato a prendere un mio amico che veniva dall'Argentina a un festival di aquiloni a Bangalore e per qualche ragione ho notato un sacco di tuk tuk quel giorno - ha detto Rabelli in una e-mail al New York Times . "Erano rumorosi e inquinanti. E 'stato allora che abbiamo avuto l'idea di realizzare un tuk tuk a energia solare. Poco dopo abbiamo avuto l'idea del viaggio".



Il tuk tuk solare può viaggiare a circa 50 miglia, circa 80 Km, con una carica di otto ore e ad una velocità di circa 35 miglia all'ora. Il viaggio programmato sarà di circa 6.000 miglia, che verranno percorsi in circa 100 giorni. Naveen Rabelli è pronto ad affrontare la sfida.


Roberta Ragni


Fonte Foto


Leggi anche:


I 10 concept più spettacolari di auto solari


Come visitare l'Umbria su un'auto elettrica alla scoperta degli itinerari più affascinati


...continua sulla fonte http://ift.tt/1tbOhPk che ringraziamo.

Pizza e mozzarella: un matrimonio perfetto anche secondo la scienza

pizza mozzarella


In Italia il binomio pizza e mozzarella è ormai dato per scontato. C’e forse un altro formaggio che si sposa meglio con questo alimento? La cosa non è però così assodata all’estero dove le pizze sono molte volte farcite con salsa di pomodoro, verdure, mix di ingredienti tra i più disparati e in cima un formaggio da noi neppure considerato come ad esempio il Cheddar.


La scienza è voluta intervenire in questa questione (ce n’era davvero bisogno?) conducendo uno studio presso l’universita di Auckland in Nuova Zelanda, pubblicata poi per conto dell'Institute of Food Technologist sul Journal of Food Science. Confrontando diversi formaggi, tra cui Edam, Emmental, Provolone, Colby, Gruyere e Cheddar, lo studio ha dimostrato che la mozzarella è il formaggio migliore da utilizzare sulla pizza non solo per il gusto ma anche perché fila meglio degli altri e si fonde perfettamente con qualsiasi altro ingrediente si voglia utilizzare.


Come hanno fatto i ricercatori a stabilire ciò? Utilizzando un programma che combinava immagini e dati relativi a ciascun formaggio valutando in particolare la consistenza che questi assumevano durante la cottura della pizza, quindi se erano più o meno filanti, ma anche la loro capacità di abbrustolirsi e l’uniformità del colore.


Gli scienziati hanno scoperto che le più importanti caratteristiche di un formaggio utilizzato su una pizza sono influenzate da diversi fattori tipici di ciascun formaggio: contenuto di olio, umidità, acqua, elasticità, temperatura di transizione. Valutando tutto questo si è giunti alla conclusione che la mozzarella è il formaggio più adatto alla pizza, anche se nulla vieta di utilizzare insieme anche altri formaggi a seconda dei propri gusti e che dunque si voglia ottenere un effetto più o meno filante, più o meno abbrustolito, ecc.


Naturalmente si può scegliere anche di non far uso di mozzarella ne di altri formaggi, perché si è intolleranti al lattosio o magari perché si è scelto di evitare alimenti di origine animale. Fortunatamente già da qualche anno sono disponibili diverse alternative anche per chi vuole sperimentare una pizza farcita con mozzarella veg per non privare nessuno del piacere di una bella pizza, meglio se in compagnia!



Francesca Biagioli


Leggi anche:


- Mozzarella fatta in casa: a qualcuno piace caglio



- Cartone della pizza: 15 idee creative per riutilizzarlo


...continua sulla fonte http://ift.tt/1quzpJc che ringraziamo.

martedì 26 agosto 2014

Basilico a rischio con fungo killer

basilico fungo killer


Gli agricoltori della Liguria, luogo d’eccezione dove si coltiva basilico e si realizza il famoso pesto, stanno vivendo un periodo davvero difficile a causa di un fungo killer che sta mettendo seriamente a rischio le coltivazioni di questa erba aromatica tanto amata.


Il fungo, di origine africana, è in realtà presente già da diversi anni e nel corso del tempo è riuscito a diventare resistente anche ai più forti prodotti utilizzati dai coltivatori per proteggere le piantine. Ecco allora che si è arrivati al punto di dover chiedere al ministero della Salute, con l’appoggio della Regione Liguria, di poter utilizzare dei prodotti diversi e più forti per far fronte all’epidemia del tanto temuto fungo.


La preoccupazione è tanta, ha spiegato Giovanni Barbagallo, assessore regionale all'agricoltura: "Si tratta di un problema serio di cui ci stiamo occupando, la Regione è al fianco dei coltivatori affinché il Ministero si impegni nell'approvazione tempestiva di una gamma di fitofarmaci in grado di debellare il fungo che da quasi 10 anni è presente nelle nostre coltivazioni e che ora tende a essere resistente ai pochi fitofarmaci già approvati negli anni scorsi".


Il rischio è quello di perdere gran parte del raccolto di quest’anno, con conseguente chiusura di aziende e perdita di posti di lavoro. Il problema, tra l’altro, non riguarda solo la Liguria ma anche regioni come Lazio, Campania, Emilia Romagna e Veneto dove esistono importanti coltivazioni di basilico. Il giro d’affari solo in Liguria si aggira intorno ai 15 milioni di euro ogni anno.


Francesca Biagioli


Leggi anche:


- Basilico: un’erba aromatica ricca di proprietà che aiuta a combattere la tristezza



- Orto sul balcone: il basilico


...continua sulla fonte http://ift.tt/1tQck34 che ringraziamo.

Non facciamoci tagliare la testa anche noi: ci stanno provando in tutti i modi

Non facciamoci tagliare la testa anche noi: ci stanno provando in tutti i modi

altrogiornale.org.


E’ partita la carica dell’Odio. Rispondiamo con la Compassione e la Consapevolezza I giornali ed i media grondano in queste ore di odio, di rabbia, di paura. E tantissima gente ne viene influenzata. I tagliagole islamici, le stragi, le ragazze vendute schiave al mercato, i martiri occidentali, l’epidemia mortale africana, la crisi economica… la necessità […]


Non facciamoci tagliare la testa anche noi: ci stanno provando in tutti i modi

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1BYdJKI che ringraziamo.

Basilico: coltivazioni a rischio a causa del fungo killer

basilico fungo killer


Gli agricoltori della Liguria, luogo d’eccezione dove si coltiva basilico e si realizza il famoso pesto, stanno vivendo un periodo davvero difficile a causa di un fungo killer che sta mettendo seriamente a rischio le coltivazioni di questa erba aromatica tanto amata.


Il fungo, di origine africana, è in realtà presente già da diversi anni e nel corso del tempo è riuscito a diventare resistente anche ai più forti prodotti utilizzati dai coltivatori per proteggere le piantine. Ecco allora che si è arrivati al punto di dover chiedere al ministero della Salute, con l’appoggio della Regione Liguria, di poter utilizzare dei prodotti diversi e più forti per far fronte all’epidemia del tanto temuto fungo.


La preoccupazione è tanta, ha spiegato Giovanni Barbagallo, assessore regionale all'agricoltura: "Si tratta di un problema serio di cui ci stiamo occupando, la Regione è al fianco dei coltivatori affinché il Ministero si impegni nell'approvazione tempestiva di una gamma di fitofarmaci in grado di debellare il fungo che da quasi 10 anni è presente nelle nostre coltivazioni e che ora tende a essere resistente ai pochi fitofarmaci già approvati negli anni scorsi".


Il rischio è quello di perdere gran parte del raccolto di quest’anno, con conseguente chiusura di aziende e perdita di posti di lavoro. Il problema, tra l’altro, non riguarda solo la Liguria ma anche regioni come Lazio, Campania, Emilia Romagna e Veneto dove esistono importanti coltivazioni di basilico. Il giro d’affari solo in Liguria si aggira intorno ai 15 milioni di euro ogni anno.


Francesca Biagioli


Leggi anche:


- Basilico: un’erba aromatica ricca di proprietà che aiuta a combattere la tristezza



- Orto sul balcone: il basilico


...continua sulla fonte http://ift.tt/1wvp9Ft che ringraziamo.

Biscotti “mamma mia!”

… e mamma mia che buoni! Il tutto è nato per caso, pensando: se c’è la torta all’acqua perché non i biscotti! e il risultato è stato sorprendente davvero!Ingredienti: 150 g di farina di segale 50 g di amizena 100 g di zucchero di canna 50 g di anacardi 1/2 cucchiaio di cannella in polvere […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1tEfKa5 che ringraziamo.

lunedì 25 agosto 2014

Come trasformare un autobus in una palestra mobile (VIDEO)

informfitness3


Se volete rimanere in forma, ma non avete tempo per andare in palestra, Mobile Gym è la soluzione che stavate cercando. Dopo l'autobus con docce per i senzatetto e quello trasformato in una vera casa , ecco il bus che ospita una intera palestra mobile, completo di attrezzature per il fitness, pavimenti in legno e aria condizionata.


L'idea è di Adam Zickerman, fondatore di InForm Fitnes, una popolare catena di palestre degli Stati Uniti. Tutto nasce quando i suoi clienti gli chiedono un posto per allenarsi negli Hamptons e si rende conto che la costruzione di una nuova palestra laggiù non era fattibile. Ecco, quindi, l'ispirazione; una palestra trasportabile, su ruote.


informfitness


informfitness2


Zickerman ha quindi poi investito 60.000 dollari per cambiare gli interni di un autobus e inserire a bordo 6 macchine. Non aveva davvero bisogno di un budget pubblicitario, come il bus praticamente si pubblicizza - dopo tutto, non capita tutti i giorni di vedere una palestra mobile su strada, in modo che quando la gente si individuano nel traffico, sono immediatamente affascinato dall'idea.


{youtube}awatR29BmU8{/youtube}


Da allora la palestra mobile ha continuato a mietere successi e. Il bus parte una volta a settimana, offrendo sessioni da 20 minuti a due clienti ogni volta, il numero massimo di ospiti che possono essere ospitati contemporaneamente sul mezzo. "Ci sono tanti vantaggi ad avere una palestra mobile che viene da voi", conclude Zickerman.


Roberta Ragni


Foto Inform Fitness


Leggi anche:


La palestra all'aperto che trasforma l'esercizio fisico in energia elettrica (VIDEO)


I silos abbandonati a Montréal si trasformano in palestra


...continua sulla fonte http://ift.tt/XM2DJk che ringraziamo.

Tempesta solare: disastro annunciato

Tempesta solare: disastro annunciato

altrogiornale.org.


A detta di alcuni esperti di fenomeni solari, ciò che è capitato il 23 luglio 2012 lo possiamo a pieno titolo catalogare tra gli scampati pericoli. Astronomicamente parlando, si è trattato di una CME (Coronal Mass Ejection), cioè un’incredibile bolla di plasma scagliata nello spazio a seguito di una supertempesta solare. Per nostra fortuna, quando […]


Tempesta solare: disastro annunciato

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1wrEZkC che ringraziamo.

Budino quadrifoglio

Questo budino è una rivisitazione di quello di Terri Budini e gattiIngredienti: 400 g di cioccolato fondente 2 cucchiai di zucchero (il mio è un pò amaro) 3 cucchiaini di agar agar 1 l tra latte di soya alla vaniglia e latte di riso Procedimento: Io l’ho cotto nel Bimby perchè al momento tutte le […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1t5Ixqn che ringraziamo.

Calzoni siciliani veg

Ecco la ricetta dei miei calzoni al forni siciliani veganizzati, calzoni di pasta brioche rustica simile a quella del pane, ma più morbida ed elastica, ripieni di affettati vegan o classici con la verdura e mozzarisella. È un grande classico dello street food siciliano insieme all’intramontabile arancino. In versione mignon, possono essere parte di un […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1qbf2jj che ringraziamo.

Arancini siciliani veg

Ingredienti (per 11 arancini): 500 g di riso per arancini (o timballi) 2 bustine piccole di zafferano sale qb 1 cucchiaio di olio evo pangrattato qb olio di girasole Ingredienti per la pastella: farina qb acqua qb Ingredienti per il condimento: ragù di setain con piselli Procedimento: Lessare il riso in poca acqua salata e […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1p7HmVv che ringraziamo.

Crostata di lamponi

Quando mia zia mi ha portato una cassetta di splendidi lamponi biologici in me s’è fatto largo l’interrogativo: cosa fare per esaltarne la bontà e la compattezza, senza frullarli o cuocerli? Dopo varie opzioni scartate, s’è fatta largo in me l’ipotesi di farli sprofondare in una candida crema leggera racchiusa da un guscio di pasta […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1p6FnB1 che ringraziamo.

domenica 24 agosto 2014

Separazione di Spazio e Tempo, Viaggio nel Tempo, Moto Superluminale e Cosmologia del Big Bang

Separazione di Spazio e Tempo, Viaggio nel Tempo, Moto Superluminale e Cosmologia del Big Bang

altrogiornale.org.


di Luigi Maxmilian Caligiuri e Amrit Sorli La Teoria della Relatività Speciale di Einstein, basata sulle trasformazioni di Lorentz, considera il tempo come quarta dimensione dello spazio e solleva la possibilità del viaggio nel tempo, analogo al viaggio nello spazio. Tuttavia, sono possibili versioni alternative della TRS, in cui sono permesse trasformazioni nel tempo e […]


Separazione di Spazio e Tempo, Viaggio nel Tempo, Moto Superluminale e Cosmologia del Big Bang

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1zohDbJ che ringraziamo.

Snack crudista

Un’assaggino dal mio libro, Abracadabraw, N 1 Bestseller on Amazon. Ingredienti: 1 peperone 1 carota (optional) 1/2 tazza di noci (o semi di girasole) 1 spicchio di aglio sale qb 1 cetriolo (o pomodori, o zucchine, oppure 1 papaia) Procedimento: Taglia i cetrioli a fette – sostituisce il pane. Frulla gli ingredienti per la salsina […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1vB64gR che ringraziamo.

Cocktail al mango

Ho scoperto che il mango è davvero una grande risorsa, sia per creare gustose e coloratissime mousse per desserts, sia per frullati estivi come questo! Ingredienti: 1 mango molto maturo qualche foglia di menta fresca rhum zenzero fresco ghiaccio lime (o limone) Procedimento: Sbucciate e disossate bene il mango. Frullatene la polpa insieme al succo […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1tycrkA che ringraziamo.

sabato 23 agosto 2014

Oh ke “okarina” dolce

Ingredienti: okara di mandorle farina di cocco cacao amaro in polvere latte di mandorla zucchero di canna (facoltativo) Procedimento: Dopo il mio primo esperimento di latte di mandorla, peraltro riuscitissimo, avevo un pò di okara da smaltire… cosa farci? La mia credenza piangeva tranne che per un pacchetto di cacao in polvere e della farina […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1twjXwD che ringraziamo.

Pranzo tricolore e hummusmanìa

Buondì :D! Al rientro da una rigenerante vacanza di mare, ecco che sviluppo l’ennesima fissazione alimentare; dovete sapere che ho spesso quelli che io definisco “foodloops”: periodi in cui, sperimentata l’irresistibile bontà di determinati cibi, inizio a non poterne fare a meno e ne mangio ad ogni occasione! All’inizio di quest’anno, per esempio, ho manifestato […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1v9vGnE che ringraziamo.

Budini e gatti

Cosa c’entrano i gatti? Devo far “girare” una brutta notizia e mettere in guardia più persone si possa, ma intanto…il budino Ingredienti per 6 budini: 1 litro latte di soia 3 g agar agar 2 cucchiai di zucchero (o dolcificante a scelta) 20 g cioccolato fondente (90%) 2 cucchiai di cacao decorazioni a piacere Procedimento: […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1zixNDx che ringraziamo.

Di cosa è fatto il bosone di Higgs?

Di cosa è fatto il bosone di Higgs?

altrogiornale.org.


Secondo alcune teorie che guardano oltre il Modello Standard, il Bosone di Higgs non sarebbe una particella elementare ma a una particella a sua volta composta da altre particelle, per ora mai osservate, chiamate techniquark Qualche anno fa, prima che venisse effettivamente osservato, l’esistenza o meno del bosone di Higgs era diventata nelle parole di […]


Di cosa è fatto il bosone di Higgs?

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1qA1XgJ che ringraziamo.

Il cagnolino viene aggredito da un coyote, ma succede qualcosa…

Gazpacho dell’orto

Ciao a tutte e a tutti! Ricettina veloce veloce, raw e salutare con verdure del mio orticello: la mia versione della famosa zuppa fredda andalusa Ingredienti: 3 bei pomodori maturi 1/2 cetriolo 1 peperone lungo rosso 1/3 cipolla (se piccola la metà) 2 spicchi d’aglio Una manciata di basilico Il succo di 1/2 limone Olio […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1v82Yn3 che ringraziamo.

Goulash che non ti aspetti

Già, perché l’idea di partenza era un’altra, ma è saltato fuori questa meraviglia! Ingredienti: barbabietola bollita pomodori cetriolo sedano prezzemolo peperoncino fresco timo curcuma paprika dolce aglio berbere birra Pilsner ceca 1 limone intero Procedimento: Prendere il wok e strofinare energicamente la buccia del limone su tutta la superficie, indi mettere dentro un velo di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/YLH5wA che ringraziamo.

Fast j food 1.0

Perché Fast j food? Beh, perché cercando le foto che tenevo pubblicate su alcuni social delle mie ‘mini ricette’ mi son resa conto di essere un fast-food fatto a persona quando torno da scuola; quindi ho deciso di proporvi questa piccola ‘rubrica’ se così possiamo chiamarla dei pranzetti veloci che mi facevo quando rientravo a […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1t1n0yY che ringraziamo.

La fisica discutibile intorno all’11 Settembre 2001

venerdì 22 agosto 2014

11 settembre : Richard Gage intervistato da C-Span

11 settembre : Richard Gage intervistato da C-Span

altrogiornale.org.


C-Span è il canale pubblico di politica americana che trasmette da Washington. Di solito veniva preso di mira dagli attivisti del 9/11 Truth Movement, che chiamavano a sorpresa ogni volta che era presente un deputato o senatore, per porgli delle domande scottanti sull’11 settembre (ricordate la figuraccia di McCain, pizzicato in diretta da un attivista […]


11 settembre : Richard Gage intervistato da C-Span

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1qy7p3K che ringraziamo.

L’esposizione alla luce naturale in ufficio aumenta i benefici per la salute

L’esposizione alla luce naturale in ufficio aumenta i benefici per la salute

altrogiornale.org.


I lavoratori che in ufficio sono maggiormente esposti alla luce naturale mostrano una maggiore durata e una migliore qualità del sonno, oltre a una maggiore predisposizione all’attività fisica e una migliore qualità della vita rispetto ai lavoratori meno esposti. È quanto emerge da uno studio pubblicato lo scorso giugno sulla rivista Journal of Clinical Sleep […]


L’esposizione alla luce naturale in ufficio aumenta i benefici per la salute

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1pQV12x che ringraziamo.

Cena degli avanzi

Non troverete le quantità in questa mini-ricetta perchè erano tutte cose già pronte, allora sono andata a occhio. Ingredienti: asparagi (già cotti) viti (già cotte senza alcun condimento) 2 mele gialle pasta patate al forno olio aceto di mele (o quello che preferite) sale zucchine acqua dado vegetale Procedimento: Per la coppetta di pasta: tagliare […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1s9OEWm che ringraziamo.

Chili vegan

Cosa mi può spingere a preparare un chili vegan con 35 gradi? Non lo so, so solo che è venuto buonissimo.Ingredienti: 130 gr fagioli neri 1/2 cipolla 1/2 spicchio d’aglio 1/2 bicchiere di vino bianco 8 pomodori perini maturi 50 gr fiocchi di soia disidratati 2 C mais spezie a piacere olio e sale q.b. […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1pkJclj che ringraziamo.

Tiramisù vegano con lamponi

Ho provato tante volte a realizzare la crema di tofu perfetta per la preparazione dei dolci senza derivati animali: correvo per supermercati e negozi specializzati alla ricerca del carissimo tofu seta, sperando che la sua consistenza e gusto potessero cambiare il risultato finale… Ho pure provato a preparare un formaggio di soya casareccio, successivamente ho […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1tre6IQ che ringraziamo.

Latte nocciosoy

Ecco un altro latte, tanto per cambiare un po’, prendendo spunto da quelli che vedo sugli scaffali dei negozi, ma troppe volte con prezzi un po’ troppo altini, visto che la mattina la cucciola e il mio maritino ne fanno uso quotidiano, o quasi…. Ingredienti: 70 g di fagioli di soia 80 g di nocciole […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1pPtAGr che ringraziamo.

giovedì 21 agosto 2014

Verdure latto-fermentate

Ciao a tutte e a tutti! Recentemente ho sviluppato una vera e propria passione per i cibi fermentati. Ho iniziato quindi a sperimentare qua e là e oggi vorrei condividere con voi il procedimento di fabbricazione delle verdure latto-fermentate che ho cercato di documentare nelle diverse tappe. Ingredienti: Cetrioli Pomodori Carote Cipolle Rape rosse Aglio […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1quyjJM che ringraziamo.

Lemon vegan cake

Ingredienti per la base: 300 g di biscotti integrali veg (io ho usato quelli della Digestive, ma ho scoperto che ci sono molti altri biscotti vegan) 120 g di burro di soia (si può usare anche margarina) 1 cucchiaio di zucchero di canna Ingredienti per la parte centrale: scorza di limone bio 1 cucchiaio generoso […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1oVpmxu che ringraziamo.

Sale in eccesso: ogni anno uccide 1,63 milioni di persone nel mondo

sale causa morte


Ve lo ricordiamo spesso: non bisogna eccedere con il sale . La dose giornaliera da non superare, secondo gli esperti, sarebbe di 2-3 grammi. Purtroppo però in molti paesi del mondo se ne consuma molto di più e spesso senza saperlo, il sale è infatti nascosto nei più comuni alimenti. Questa situazione porta, ogni anno, a conseguenze molto serie per la salute delle persone.


Secondo un recente studio effettuato su 187 paesi nel mondo, l’eccesso di sale sarebbe la causa di circa 1,63 milioni di decessi dovuti a malattie cardiovascolari. La ricerca epidemiologica, guidata da Dariush Mozaffarian e pubblicata sul New England Journal of Medicine, è arrivata a questo risultato servendosi di questionari nutrizionali e test delle urine realizzati da 205 precedenti studi che volevano valutare il consumo di sodio tra la popolazione.


La situazione più drammatica, a detta degli studiosi, si verifica in Asia Centrale dove il consumo medio di sale è di 5 grammi al giorno ma non c'è alcun paese al mondo dove si utilizzi meno sale di quello consigliato. Questa abitudine scorretta ha come conseguenza il fatto di far salire la pressione con un maggior rischio quindi di incorrere in problemi cardiovascolari.


A detta degli studiosi che si sono occupati di questa ricerca, le stime già catastrofiche da loro calcolate potrebbero addirittura peggiorare se si considera anche che un quotidiano eccesso di sale nella dieta può portare alla comparsa di malattie renali e tumori allo stomaco.


Cosa fare per arginare questa situazione? Secondo Mozaffarian e il suo team è necessario realizzare programmi di educazione in tutto il mondo volti a ridurre l’apporto giornaliero di sodio. Questi sarebbero “una misura concreta e costo-efficace per ridurre le morti premature nella popolazione adulta in tutto il mondo”.


Francesca Biagioli


Leggi anche:


- Sale: gli italiani ne consumano ancora troppo



- Sale: i 6 alimenti insospettabili da evitare con la pressione alta


...continua sulla fonte http://ift.tt/1oggcWy che ringraziamo.

Oltre il pianeta Mente: alla conquista dello spazio-consapevolezza

Oltre il pianeta Mente: alla conquista dello spazio-consapevolezza

altrogiornale.org.


di Davide Fiscaletti La nostra esperienza mentale del mondo è incompleta e necessita di essere integrata da un’esperienza consapevole in cui diventiamo pienamente coscienti del fatto che la nostra mente agisce come un “prisma” che devia le informazioni che percepiamo. La consapevolezza è la “direttrice naturale della mente”, che la guida verso invenzioni che sono […]


Oltre il pianeta Mente: alla conquista dello spazio-consapevolezza

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1pSyulI che ringraziamo.

mercoledì 20 agosto 2014

L’INTERPRETAZIONE DI DE BROGLIE-EINSTEIN DELLA MECCANICA QUANTISTICA

L’INTERPRETAZIONE DI DE BROGLIE-EINSTEIN DELLA MECCANICA QUANTISTICA

altrogiornale.org.


Se è vero che secondo la meccanica quantistica l’interpretazione fisica del mondo deve completamente cambiare rispetto al mondo materialista e deterministico, rigidamente regolato dal principio di causa ed effetto di newtoniana memoria, tuttavia, per quanto riguarda la nuova concezione della realtà fisica, ci si trova di fronte a risposte contraddittorie, che testimoniano come il problema […]


L’INTERPRETAZIONE DI DE BROGLIE-EINSTEIN DELLA MECCANICA QUANTISTICA

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1AxFHeC che ringraziamo.

Cuore in salute se si hanno buoni rapporti con i vicini di casa

cuore vicini di casa


In passato i rapporti con i vicini di casa erano fondamentali, ci si conosceva, ci si aiutava prestando qualche attrezzo o alimento di cui si era momentaneamente sprovvisti, si prendeva un caffè insieme, si chiacchierava. Oggi tutto questo, soprattutto nelle grandi città tende a scomparire e a risentirne potrebbe essere non solo la nostra socialità ma anche il nostro cuore !


E’ si perché secondo uno studio effettuato su un campione molto ampio, avere buoni rapporti di vicinato consentirebbe al cuore di rimanere più in salute tanto da ridurre il rischio di soffrire di attacchi cardiaci.


Questi i risultati di una ricerca pubblicata sul Journal of Epidemiology e Community Health ed effettuata dall’Università del Michigan. Un team di scienziati ha analizzato i dati che riguardavano oltre 5000 persone over 50 (la media era circa 70 anni e la maggior parte del campione erano donne) monitorate per un periodo di 4 anni e con un passato esente da problematiche cardiovascolari.


Ogni partecipante aveva compilato un questionario relativo alla sua soddisfazione rispetto alla vita di quartiere in cui doveva indicare anche i rapporti con il proprio vicinato, valutando il grado di fiducia che aveva nei confronti delle persone con cui condivideva gli spazi comuni. Durante il lasso di tempo preso in esame 148 persone avevano avuto un attacco di cuore. Si è visto così che le persone che avevano buoni rapporti con i vicini mostravano un 67% in meno di possibilità di avere un attacco cardiaco.


Ovviamente difficile capire i meccanismi di questo fenomeno. I ricercatori provano a spiegare così: “Avere buoni vicini e la sensazione di contatto con gli altri nella comunità locale può aiutare a limitare il rischio di attacco di cuore di un individuo”. Ciò sarebbe dovuto anche al fatto che la coesione con il proprio vicinato potrebbe incoraggiare attività fisiche come ad esempio quella di camminare insieme.


Non si tratta ovviamente di conclusioni definitive ma, visto quanto ha notato il team, “se la ricerca futura replica questi risultati, potrebbero essere giustificati approcci alla sanità pubblica più a livello di quartiere che aiutino la coesione sociale”. In effetti a rifletterci un attimo potrebbe non sembrare poi così strano che l’ambiente che ci circonda (e quindi anche le persone che lo compongono) possano influenzare positivamente o meno la nostra salute.


Francesca Biagioli


Leggi anche:


- Streetbank: lo scambio avviene tra vicini di casa



- Toctofono: il dispositivo per i vicini del futuro


...continua sulla fonte http://ift.tt/1oQx7ou che ringraziamo.

Cruschelle al cocco

Buon pomeriggio a tutti! Oggi per la merenda vi propongo dei biscottini che ho preparato stamattina con quello che avevo in casa… il sapore ricorda un po’ quello dei biscotti della Galbusera, ma ovviamente questi sono ancora più salutari! Si possono accompagnare anche con della confettura io per esempio ho usato prugne e more fatta […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1rWnn9Q che ringraziamo.

martedì 19 agosto 2014

Intervista a Massimo Teodorani sulla fisica quantistica e la non-località

Lady Carota e i suoi amici

Quindi, come si evince dal titolo, il piatto è composto da carota e i suoi amici, ovvero rosmarino e curcuma. Pronti!? Via!Ingredienti: carotine novelle del mio orto (beato me ) rosmarino (le puntine tenere tenere del mio orto beato me) sale rosa dell Hymalaia pepe nero curcuma olio evo Procedimento: Tagliare le carotine tipo chips […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1BxeSJ5 che ringraziamo.

Cerchio nel grano di Rea, intervista a Umberto Morazzoni

Cerchio nel grano di Rea, intervista a Umberto Morazzoni

altrogiornale.org.


Siamo entrati dentro il campo e poi nel cerchio nel grano, come vedete dalla foto: un triangolo equilatero con tre cerchi. Eravamo sorpresi, emozionati, senza parole! Un’atmosfera meravigliosa! Guardavamo il disegno, le spighe erano piegate, accarezzate… (non schiacciate e non spezzate come quelli finti fatti da “qualcuno” che si diverte a danneggiare i campi e […]


Cerchio nel grano di Rea, intervista a Umberto Morazzoni

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1mgmSV1 che ringraziamo.

Caviar d’aubergines-Caviale di melanzane

Ciao a tutte e a tutti! Una salsina davvero gustosa e veloce da realizzare per smaltire le melanzane dell’orto! La ricetta nelle sue varianti si trova un po’ dappertutto intorno al Mediterraneo, qui in Provenza si chiama caviar d’aubergines ovvero caviale di melanzane! Questa è la mia versione Ingredienti: Due belle melanzane Aglio abbondante (ovviamente) […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1o8EPEt che ringraziamo.

Torta degli Altipiani

Gli Altipiani sono quelli di Folgaria, Lavarone e Luserna, che hanno fatto da sfondo alle mie vacanze (ora finite, sob ! ) Dedico a loro questa torta morbida e di … bella presenza, scandalosamente ricoperta da una golosa glassa al fondente nero. Ingredienti: 135 g di farina T2 (di riso per la versione gluten-free) 135 […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1pFX8WE che ringraziamo.

lunedì 18 agosto 2014

Super veg ragù

Adoro l’Olanda, qui si può trovare davvero ogni cosa. Vivendo a Den Haag posso sfruttare 4 giorni a settimana il mercato multiculturale fisso più grande d’Europa e dopo un bel giretto vi propongo questa ricetta Ingredienti: 1 cipolla 2 carote 350 g di fiocchi di soya disidratati 4-5 pomodori maturi 1 mela sale, pepe basilico […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1pyrrhH che ringraziamo.

Panino senza pane

Questa ricetta nasce come scherzo; è un panino in cui non c’è neanche il pane!!! Bello, buono e soprattutto leggero. Per ricreare le 2 fette di pane ho usato 2 funghi cicciotti, poi l’ho farcito con ingredienti molto semplici. Ingredienti: 2 funghi Portobello 1/2 pomodoro tagliato a fette sottili 2 fettine di cetriolo 1 manciata […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1uME7oE che ringraziamo.

Gli eventi precipitano

Gli eventi precipitano

altrogiornale.org.


di Giuliana Conforto Perché tanti disastri, perché le guerre, il clima atmosferico impazzito, quello sociale e umano allo sbando e perché tanta fretta a concludere “riforme” che, secondo me, non sono affatto tali? Le risposte sono tante, ma c’è una che in genere sfugge. L’attenzione a stragi e a problemi insoluti nasconde la soluzione: l’unità […]


Gli eventi precipitano

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1n0QhT7 che ringraziamo.

Cheese poppy seeds

Anche per questa ricetta di un formaggio spalmabile ai semi di papavero mi sono ispirata al blog de “La vegana siciliana”. Ingredienti: 200 ml di panna di avena 2 cucchiai di olio di semi di girasole 2 cucchiai di olio evo 7 capperi 3 cucchiai di amido di mais 6 cucchiai di latte di riso […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1BswNQR che ringraziamo.

Sacher vegpancake

Nata dall’idea di sposare uno dei dolci più gustosi, con uno dei più veloci in assoluto, risolvendo allo stesso tempo i problemi di “secchezza” spesso tipici dei dolci veg. Un dolce gustosissimo, veloce e piacevolissimo al palato, ottimo sia come dessert, sia come colazione super-ricca. Ingredienti per il pancake (per 4 persone): 2 cups di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1Bst9Xk che ringraziamo.

domenica 17 agosto 2014

Daifuku mochi

Da quando ho capacità di memoria una parte di me è sempre stata fortemente contagiata dalla cultura giapponese, di fatti la mia infanzia ha visto protagonisti quantità e quantità di manga (fumetti) e anime (cartoni animati) da cui ho ricavato tutto quello che conosco sulla loro cultura e tradizione culinaria. Questa ricetta nasce da un […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1m8LDCl che ringraziamo.

L’Universo nato da uno scongelamento

L’Universo nato da uno scongelamento

altrogiornale.org.


Un fisico teorico tedesco ha proposto un modello non standard della creazione dell’Universo: la sua origine non è stata una fase estremamente calda e densa, bensì una fase lenta e fredda di trasformazione. Il modello smentisce anche che l’Universo sia in continua espansione di Eleonora Ferroni Chi pensa che l’Universo sia nato 13,8 miliardi di […]


L’Universo nato da uno scongelamento

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/Vv7zAr che ringraziamo.

sabato 16 agosto 2014

Melanzane golose

Ricetta semplice e abbastanza veloce per cucinare in modo goloso parte delle numerose melanzane che l’orto del nonno continua a produrre! Ingredienti: 4-5 melanzane 2 pomodori 250 g di pangrattato 1 spicchio di aglio sale olio (io ho usato quello piccante) prezzemolo Procedimento: Tagliare le melanzane a fette spesse circa 1 centimetro e grigliarle (per […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1nZ3ETm che ringraziamo.

venerdì 15 agosto 2014

Brioche con tuppo siciliane

Premessa: dopo svariati tentativi mi ero un po’ stancata ad impastare a mano così sono ricorsa al Bimby, ma voi potete tranquillamente impastare a mano. Ingredienti: 250 g di farina tipo 2 (o integrale) 250 g di farina manitoba 270 g di latte di riso 50 g di olio evo 70 g di zucchero di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1nX4Wy0 che ringraziamo.

Sformaggio spalmabile di soia latto-fermentata

Ciao a tutte e a tutti! Uno sformaggetto spalmabile davvero gustoso e ottimo per l’aperitivo! Ingredienti: 1/2 confezione di soia latto-fermentata (marca Sojami) Una manciata di basilico Una manciata di prezzemolo Una manciata d’origano Una manciata di capperi Aglio 1 cucchiaino di miso Olio evo Procedimento: Tritare le erbette fresche, i capperi, l’aglio e mischiare […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1AjoYLZ che ringraziamo.

giovedì 14 agosto 2014

Riemergono nuovi geoglifi di Nazca

Riemergono nuovi geoglifi di Nazca

altrogiornale.org.


Avvistati nella valle di El Igenio, dal pilota e ricercatore Eduardo Herrán Gómez de la Torre, durante un volo d’ispezione della zona dell’altopiano desertico. I forti venti, che hanno raggiunto velocità fino a 60 miglia all’ora e tempeste di sabbia, che si sono verificati la scorsa settimana nella regione di Ica, sarebbero a detta degli […]


Riemergono nuovi geoglifi di Nazca

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/VmO7pI che ringraziamo.

Signoraggio Bancario: Imprenditori pignorano una banca

Signoraggio Bancario: Imprenditori pignorano una banca

altrogiornale.org.


Normalmente non rilanciamo mai fatti di cronaca di questo genere, la notizia è di qualche giorno fa e la postiamo in quanto è relativa alla questione: signoraggio bancario. –pasgal Nuoro: imprenditori pignorano 230mila euro a una banca. E’ stato il vicepresidente vicario della Confesercenti di Cagliari, Davide Marcello, ad accompagnare l’ufficiale giudiziario per il pignoramento […]


Signoraggio Bancario: Imprenditori pignorano una banca

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1l5tdaB che ringraziamo.

mercoledì 13 agosto 2014

Muffins con cuore di cocco

Ingredienti: 250 g di farina manitoba 250 g di latte di soia 15 cucchiai di cacao amaro 50 g di cioccolato fondente (sciolto a bagnomaria) 200 g di zucchero di canna 12 cucchiai di olio di semi di arachidi 1 bustina di lievito per dolci veg 1 pizzico di sale Ingredienti per il ripieno: 250 […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1uNQz4Q che ringraziamo.

martedì 12 agosto 2014

L’Armonia Vibrazionale -Coerenza- alla base della Vita e del Tutto

L’Armonia Vibrazionale -Coerenza- alla base della Vita e del Tutto

altrogiornale.org.


Armonia Vibrazionale – Nel corso delle sue ricerche con il Fonoscopio, Jenny notò che quando venivano pronunciate le vocali delle antiche lingue fenicio-ebraica e sanscrita, la sabbia assumeva la forma dei simboli grafici delle vocali stesse mentre, d’altro canto, le nostre lingue moderne non producevano un analogo risultato! Come è possibile? Gli antichi Ebrei e […]


L’Armonia Vibrazionale -Coerenza- alla base della Vita e del Tutto

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1oGTMh8 che ringraziamo.

Focaccia dolce ai fichi

In giardino sono finalmente arrivati i fichi e avevo proprio voglia di provare questa focaccia di cui avevo tanto sentito parlare! Sono partita da una ricetta trovata su internet e l’ho un po’ modificata, diciamo che si può ancora migliorare, ma sono abbastanza soddisfatta Ingredienti: 250 g di farina integrale 12 g di lievito di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1un4EZK che ringraziamo.

J-amaica J-erk J-tempeh

Titolo bizzarro per la mia ricetta preferita! Ovvero il tempeh marinato alla jerk, ovvero la tipica marinatura originaria della “mia” jamaica. Premetto che il jerk ha una base di partenza standard poi ognuno è libero di aggiungere o omettere gli ingredienti, le dosi sono personalissime in base ai propri gusti, io ad esempio sono dipendente […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/XZdSOe che ringraziamo.

lunedì 11 agosto 2014

Panzerotto in padella

Era una ricetta che volevo provare già da un po’ e nasce dalla volontà di evitare il forno acceso per troppo tempo. E’ una buona alternativa per quando si ha voglia di stupire senza faticare troppo o di, come nel mio caso, ritornare alle origini territoriali quando si sente un po’ di nostalgia. Ingredienti per […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1suwqTx che ringraziamo.

Ravioli ripieni di anacardi

Buongiorno ragazzi come state? L’estate a Milano tarda ad arrivare ed ormai ho quasi perso le speranze. Per “ovviare” al problema ho deciso di divertirmi un po’ in casa e questo è stato il risultato.Ingredienti per la pasta (per 2 persone): 200 g di farina di semola di grano duro 100 ml di acqua 2 […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1stBffP che ringraziamo.

domenica 10 agosto 2014

Sabato Scala: Il Padre Nostro a Qumran

Sabato Scala: Il Padre Nostro a Qumran

altrogiornale.org.


di Sabato Scala Il prof. Allegro, tra i più discussi ed intriganti studiosi che ebbe il rarissimo privilegio di poter analizzare per primo i famosi rotoli qumramiani, sosteneva che tra quei testi vi fossero anche le radici del Padre Nostro: l’unica singolarissima preghiera lasciataci da Gesù. Abbiamo già avuto occasione di dimostrare che le tesi […]


Sabato Scala: Il Padre Nostro a Qumran

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1ufeBbC che ringraziamo.

sabato 9 agosto 2014

E’ il suono a creare i crop circles?

Mozzarisella auto prodotta

Ingredienti: 300 ml di latte di riso 4 cucchiai pieni di fecola di patate 1 cucchiaino da caffè di agar agar 200 ml di panna vegetale da cucina (io panna di avena) 1 pizzico di aglio in polvere 1 cucchiaino da caffé di sale 1/2 cucchiaino di lievito alimentare 1 cucchiaino di succo di limone […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1ksDXzd che ringraziamo.

Mousse al cioccolato

Semplice, veloce e davvero buona buona buona!!! Ingredienti: 11 datteri 150 ml di latte di cocco 4 C di cacao amaro acqua (per ammollare i datteri) Procedimento: Mettere la lattina di latte di cocco in frigo almeno 1 giorno prima. Lasciare i datteri a mollo per 1 giorno o comunque per il tempo necessario ad […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1piDPm8 che ringraziamo.

Gelato cocco bello

Questo gelato, se siete amanti del cocco, ve lo consiglio vivamente, anche perchè è fatto proprio con la noce di cocco ed è assolutamente un’altra cosa rispetto alla farina di cocco comune! Ingredienti: 1/3 di noce di cocco grattugiata acqua del cocco 400 ml di latte di cocco (quello in lattina) 200 ml di latte […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1slOtv3 che ringraziamo.

venerdì 8 agosto 2014

Lasagnata di pak choi

Allora, seconda ricetta semplice, ma veramente deliziosa! Il segreto!? La terracotta! Ingredienti: gamba di pak choi pomidoro cuore di bue olive verdi sale, pepe olio pangrattato integrale Procedimento: Procediamo!? Via! Allora, prendere delle terrine di terracotta e oliare leggermente i bordi, dopodiche sistemare un primo strato di gambe di pak cuoi. A parte frullare grossolanamente […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/V8Cylz che ringraziamo.

Tè (a) freddo

Più che una vera ricetta questa è una scusa per salutare i veterani e dare il benvenuto ai nuovi Veganbloggers Per dirvi che seguo sempre il sito e ammiro le vostre belle ricette! La mia strada verso il veganesimo procede bene! Purtroppo sperimento poco, gli esami e il recente trasloco mi hanno fatto passare l’appetito! […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1r7s00h che ringraziamo.

Burger speziati e salsa

Buongiorno a tutti, come state? Oggi voglio mostrarvi una delle mie ricette preferite. Fosse per me vivrei di lenticchie rosse e quindi ho deciso di preparare dei burger con questo legume fantastico. Ingredienti per i burger (per 2 persone): 160 g di lenticchie rosse decorticate 1 bicchiere e 1/2 di acqua 2 patate di medie […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1q1pYwY che ringraziamo.

giovedì 7 agosto 2014

Polpettine di fagioli e patate

Buongiorno a tutti, vi leggo da parecchio tempo e finalmente mi sono decisa a partecipare anche io con qualche ricetta. Queste sono le polpettine che ho preparato. Ingredienti (per 2 persone): 230 g di fagioli rossi in scatola 2 patate di medie dimensioni 1 cucchiaio di pangrattato foglie di salvia a piacere peperoncino qb paprika […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1y8YsC1 che ringraziamo.

Torta salata ai funghi

Ciao amici veg!! Volevo condividere con voi questa sfiziosissima torta ai funghi…si lo so non è tanto estiva…ma ne vale la pena Ingredienti: 2 rotoli di pasta sfoglia veg 1 kg di funghi 1 spicchio di aglio 500 ml di latte di soia non zuccherato 50 g di farina 50 g di olio di semi […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1AXc9In che ringraziamo.

Zucchina estiva

Mi presento a tutti voi con la semplice, delicata e immediata ricetta della “zucchina di una sera di mezza estate”. Ingredienti: 3 zucchine fresche olio evo parmigiano vegano fatto in casa (30 g di lievito in scaglie e 30 g di mandorle) Procedimento: Tagliare le zucchine e grigliarle finche non saranno cotte, ma comunque croccanti; […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1szSKJM che ringraziamo.

Torta di canapa

Mmmmmmm, l’hemp-fu è una delle mie passioni! Lo mangerei tutti i giorni e, visto che ultimamente sono stata invitata a molte cene estive, l’ho sbattuto dentro alle torte più diverse: questa è stata senza dubbio la più riuscita.Ingredienti per la base: 150 g di farina di farro integrale 1/2 bicchiere di acqua tiepida sale integrale […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1skdnYg che ringraziamo.

Broccolo crudista

Un abbraccio a tutti voi. Adoro i broccoli “cucinati” in tutti i modi: saltati con la pasta, tagliati fini e messi crudi nell’insalata, come crema di verdura o nelle zuppe. Qui per la mia seconda ricetta vi propongo una zuppa crudista… la vitamina C è salva! Ingredienti: 350 ml di acqua molto calda 200 g […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1u06nUs che ringraziamo.

Kebapcheta vegan

Kebapcheta vegan, versione 1. (кебапчета Веган). Per intenderci, kebapcheta sono delle polpette allungate, speziate, nell’ex Jugoslavija si chiamano chevapchici o shish kebep, la differenza tra quelli jugoslavi e quelli bulgari è che nell’ex Jugoslavija sono più stretti e più lunghi, in Bulgaria sono stretti, ma più grandi di volume: dopo tanti esperimenti sono riuscito nel […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1u06nny che ringraziamo.

Involtini di zucchine e veg-ricotta

I miei antipasti preferiti? Il carpaccio di bietole arrosto durante l’inverno, gli spring rolls con croccanti verdure novelle in primavera e in estate gli involtini di zucchine con ricotta vegan. L’idea per gli involtini di zucchine ripiene di formaggi crudeli non è in sé una novità, ma provate a servirli con del formaggio vegetale: sono […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1y8ncKM che ringraziamo.

Hummus di lenticchie estivo

Ricetta facile, rapida e molto gustosa: ideale da consumare come crema spalamta su crostini, dentro panini, ottima per ricavarne polpette o per farcire verdure da ripassare in forno, squisita da mangiare così accanto ad una insalatina mista. Niente di avveniristico, ma buona buona buona! Ingredienti: 250 g di lenticchie Beluga 2 cipollotti 1 carota 2 […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1tZYIFN che ringraziamo.

Melanzane bipolari

Queste sono melanzane con sdoppiamento della personalità: si credono pizzette! So di non aver scoperto l’acqua calda, ma voglio proporvi la mia versione, il che è fondamentalmente una scusa per salutarvi prima della mia fuga al mare Ingredienti: 1 melanzana tonda 1 e 1/2 bicchieri di passata di pomodoro 80 g di tofu olive nere […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1tZYIFC che ringraziamo.

Riso venere estivo

Il mio gentilissimo padrone di casa mi ha portato dei bellissimi fiori di zucca (di cui vado matta!!) e visto che li avevo già fatti sia fritti che ripieni la settimana scorsa ho deciso di variare un po’ e metterli in un riso freddo.Ingredienti (per 2 persone): 120 g di riso Venere fiori di zucca […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1sz8A6x che ringraziamo.

Torta crudista carotecocco

Ho accumulato alcune nuove ricette che voglio condividere con voi, mia grande fonte di ispirazione . Inizio con un dolce, è a tutto crudo, sanissimo e buoooono! Premetto che le quantità sono indicative: se volete aumentare o diminuire un determinato ingrediente, sarete liberi di farlo senza problemi (io stessa non amo molto essere precisa, in […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/XGpUMu che ringraziamo.

Torta dolceamara

Questa è una torta per chi ama la cicoria, nostra amica preziosissima per il suo contenuto di calcio: io la mescolo sempre ad un po’ di cavolo cappuccio così da smorzare un pochino l’amaro. Ingredienti per l’impasto: 250 g di farina di farro integrale 1/2 bicchiere di acqua tiepida 2 cucchiai di olio evo sale […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1ve0a92 che ringraziamo.

mercoledì 6 agosto 2014

Allarme fracking, gli esperti: “ambiente devastato, dare priorità alla scienza”

Allarme fracking, gli esperti: “ambiente devastato, dare priorità alla scienza”

altrogiornale.org.


Di Peppe Caridi ”Non possiamo permettere che lo sviluppo del fracking surclassi la comprensione dei suoi impatti ambientali”. Con questo appello, rivolto alla comunita’ scientifica ma anche all’industria e alla politica, un pool di otto biologi internazionali lancia l’ennesimo allarme sul fracking, la fratturazione idraulica usata per estrarre il gas da scisto. Mentre le attivita’ […]


Allarme fracking, gli esperti: “ambiente devastato, dare priorità alla scienza”

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/UW1psO che ringraziamo.

martedì 5 agosto 2014

Soupe au pistou

Ciao a tutte e a tutti! Voglio condividere con voi la nostra cena: la soupe au pistou che è un simbolo della cucina provenzale estiva. Ne esistono molte versioni, quella che vi propongo è quella più basica e secondo me la migliore! Ingredienti per la minestra: Una manciata di fagioli rossi (io azuki) Una manciata […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1ssoBfi che ringraziamo.

lunedì 4 agosto 2014

Ebola: l’epidemia si aggrava ma non sussitono pericoli per l’Europa

Ebola: l’epidemia si aggrava ma non sussitono pericoli per l’Europa

altrogiornale.org.


Di Paolo Bianchi In seguito alle allarmanti notizie provenienti dall’Africa Occidentale, abbiamo nuovamente intervistato Giovanni Maga, virologo CNR che avevamo già intervistato tempo fa. Un paio di mesi fa l’epidemia sembrava grave ma sotto controllo, se non in diminuzione. Cosa è cambiato nelle ultime settimane? L’epidemia di Ebola nell’Africa centro-occidentale continua a riguardare tre Stati: […]


Ebola: l’epidemia si aggrava ma non sussitono pericoli per l’Europa

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1slPIrw che ringraziamo.

domenica 3 agosto 2014

Darmacrostata superspeedy

Ero partita con l’intenzione di rifare la mia Crostata ciocco-ciliegie per un’amica che l’adora e che è venuta ieri a pranzo, ho cercato la ricetta qui su Veganblog e … l’ho trovata abbastanza complicata! Al che – come ci insegna Anique – ho cercato di semplificarla e visto che il risultato mi è sembrato anche […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1nh0EBp che ringraziamo.

No-mayo sauce for salad

Ecco come sono riuscita ad autoprodurmi una salsa vegan del tutto simile alla maionese, per accompagnare festose insalate senza totalizzare troppe calorie… ! Ingredienti: 1 vasetto di yogurth di soya al naturale 1 cucchiaio di olio di semi di girasole o di mais 1 cucchiaino scarso di zucchero di canna liquido 2 cucchiaini di senape […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1mapPpF che ringraziamo.

sabato 2 agosto 2014

Lasagnette patate e rucola

Non è niente di originalissimo, ma è una ricetta rapida e sfiziosa che facevo anni fa quando ero vegetariana. Non so perchè non l’ho veganizzata prima, ma il formaggio crudista dell’altro giorno me l’ha fatta tornare in mente! Oltretutto rispetto all’originale non richiede la classica cottura in forno Ingredienti: pane guttiau o carasau 2 patate […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1rZc44j che ringraziamo.

Medicina: dal San Raffaele passi avanti contro la sclerosi multipla

Medicina: dal San Raffaele passi avanti contro la sclerosi multipla

altrogiornale.org.


Di F.F. La ricerca sulla sclerosi multipla compie un ulteriore passo avanti. Uno studio italiano pubblicato su Annals of Neurology, coordinato da Cinthia Farina, responsabile del laboratorio di Immunobiologia delle Malattie Neurologiche all’Istituto di Neurologia Sperimentale (INSpe), dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, ha chiarito le basi cellulari dell’azione neuroprotettiva del composto Fingolimod (Gilenya). I ricercatori hanno […]


Medicina: dal San Raffaele passi avanti contro la sclerosi multipla

altrogiornale.org.


...continua sulla fonte http://ift.tt/1pOPAx3 che ringraziamo.

venerdì 1 agosto 2014

Fermeresti l'abbandono di un cane? L'esperimento sociale italiano ci dice di no (VIDEO)

abbandono show


Davanti ad uno sconosciuto che abbandona il suo cane in autostrada cosa fareste? La risposta viene da un esperimento sociale di theShow, il canele Youtube nato per importare in Italia, sul solco dell'esperienza americana, scherzi ed esperimenti sulla società.


La scena, purtroppo, è usuale e ormai nota. Come ogni anno, la storia si ripete: arrivano le ferie estive e l'animale domestico che ci ha fatto compagnia fino a quel momento, dopo i bei momenti passati insieme, dopo averlo nutrito e fatto sentire a casa, viene abbandonato al momento di andare in vacanza.


Secondo le stime, ogni anno – tra cani e gatti - vengano abbandonati circa 135.000 animali domestici. L'80% di questi muore a causa di incidenti stradali, mentre il restante venti è destinato a una vita in un canile, perché sono davvero pochi quelli che riescono ad essere adottati una volta entrati.


Così, non risulta poi tanto assurdo che un ragazzo possa lasciare il suo cane legato a un palo a una stazione di servizio dell'autostrada e scappare via. Proprio come avviene nel video. La domanda è: cosa hanno fatto gli Italiani davanti a questa scena? Lo hanno fermato? O lo hanno ignorato?


{youtube}UjceWZqgXTc{/youtube}


{youtube}-pf0iRqGE7E{/youtube}


In pochi hanno avuto la prontezza di agire e di fermare il proprietario, o quantomeno di filmarlo e segnare la targa della macchina. Solo il 10% delle persone coinvolte. Fai come loro, non tapparti gli occhi e intervieni. La sola fortuna di chi abbandona davvero gli animali è che loro non possono parlare. Ma gli uomini giudicano e la legge condanna: l'abbandono è un reato.


Roberta Ragni


Leggi anche:


I 10 migliori spot contro l'abbandono degli animali (VIDEO)


Cani e gatti feriti, abbandonati, maltrattati: cosa fare e numeri utili da contattare


...continua sulla fonte http://ift.tt/1AHJ97j che ringraziamo.

Marmellata di more

Ecco un altro utilizzo del nostro abbondante raccolto di more Ingredienti: 800 g di more acqua qb 400 g di zucchero di canna Procedimento: Far bollire more ed acqua per 10 minuti. Trasferirle nel passa pomodori e passarle separando il succo dai semini (questi ultimi noi li abbiamo conditi con un cucchiaio di zucchero e […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1s957va che ringraziamo. http://ift.tt/eA8V8J

Tagliatelle funghi e mentuccia

Ciao a tutte e a tutti! Oggi tagliatelle ai funghi! Lo so ce ne sono mille di ricette ma io ho aggiunto la famosa mentuccia e questo post è quasi più una scusa per sapere se la conoscete, come la chiamate e se qualcuno sa qual’è il suo nome latino! So che i laziali e […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1xJ5uNE che ringraziamo. http://ift.tt/eA8V8J