Sai cosa c'e' davvero nei cornetti al miele? Ecco la verita' (#oliodipalma)

brioche miele olio di palma report

Il miele nelle brioche non e' vero miele, ma un preparato a base di olio di palma

Colazione al bar? Forse vi sarà capitato di ordinare una brioche al miele, pensando di scegliere un prodotto salutare con cui iniziare al meglio la giornata. Il problema è che non tutte le brioche al miele contengono vero miele.

Questo uno degli argomenti centrali della puntata di Report che andrà in onda su Rai Tre domenica 31 maggio 2015. Report è andato a controllare gli ingredienti delle brioche al miele in vendita nei bar e ha scoperto che potrebbero non contenere miele vero e proprio ma un "preparato a baso di miele".

Da cosa è composto questo preparato? Da miele, certo, ma solo per l'8%. Tra gli altri ingredienti di questo tipo di farcitura troviamo olio di palma, sciroppo di glucosio, fruttosio, acqua e grassi vegetali. Il miele rappresenta soltanto l'1,1% dell'intera brioche.

Durante la puntata tutte queste sostanze vengono definite come salutari e perfettamente a norma da chi le mette in vendita. Eppure il ripieno delle brioche al miele non è altro che una crema a base di margarina che ha soltanto l'"odore di miele". Ma la legge permette comunque che questi prodotti vengano chiamati "brioche al miele", anche se il vero miele è presente soltanto in una percentuale minima.

Dalle anticipazioni di Report emerge anche che il 90% dei cornetti e delle brioche in vendita in Italia è preparato con la margarina e/o contiene olio di palma (non si tratta di una grande sorpresa, dato che ciò avviene anche per gran parte delle brioche confezionate dei supermercati).

Per saperne di più, Report ha interpellato un medico nutrizionista e un ecotossicologo. Dunque le brioche in vendita al bar o all'autogrill possono essere considerate salutari, o sarebbe meglio evitare di acquistarle? Maggiori approfondimenti nella puntata di Report di questa domenica.

Guarda qui le anticipazioni della puntata di Report di domenica 31 maggio 2015.

{source}
<iframe src="http://ift.tt/1Kt1Yyu" style="border:0px; padding: 0px; margin:0px; width: 100%; height: 100%; min-width: 355px; min-height: 200px;" allowfullscreen="true" webkitallowfullscreen="true" mozallowfullscreen="true" scrolling="no"></iframe>
{/source}

Marta Albè

Fonte foto: wikimedia.org

Leggi anche:

Olio di palma nei prodotti Mulino Bianco: l'appello di un consumatore e la risposta dell'azienda

Olio di palma: ecco come la lobby delle multinazionali tenta di confondere i consumatori

Che mondo sarebbe senza... olio di palma? Il nuovo servizio di Report

...continua sulla fonte http://ift.tt/1FRx4jJ che ringraziamo.

Post più popolari