Outing, ovvero i futuri coming out

Gay e italiano. Non lo augurerei al mio peggior nemico…

L’outing è una pratica che alcuni giudicano odiosa. E’ dichiarare l’omosessualità (o bisessualità) di una persona.
Chi nella vita ha subìto insulti e violenze – in famiglia, a scuola, a lavoro, per strada – sa che l’outing non è affatto piacevole.
Essa però è difesa e praticata in molti paesi (per lo più anglosassoni) dagli stessi omosessuali e dalle associazioni lgbt nei confronti delle persone che predicano e praticano l’omofobia dal basso della loro “velataggine“: fare l’outing di questi omosessuali nascosti e omofobi è un dovere civile. Molti i casi di politici e predicatori che insultavano di giorno e poi praticavano di notte (su tutti, Haider).
Il coming out, invece, è una conquista. E’ rinascere. E’ dire del proprio orientamento sessuale alle persone di cui ci fidiamo, che amiamo, in pubblico. E’ l’inizio della fine dell’oppressione, dell’esclusione, della colpevolizzazione.
E’ per questo che qui troveranno spazio:
  • i recenti coming out di persone famose o presunte tali, che possono dare forza ed esempio per coming out meno famosi ma ugualmente importanti, nonchè educare al rispetto tutti gli altri;
  • i futuri coming out di persone famose o presunte tali, quelli che ci auguriamo vengano fatti dagli interessati, se rispondenti al vero, per il bene loro e nostro.
D’altro canto, come ha già osservato qualcuno, il miglior rimedio per evitare gli outing è fare coming out…
RECENTI COMING OUT
Carmen Consoli (15 aprile 2011)
Tiziano Ferro (6 ottobre 2010)
Ricky Martin (29 marzo 2010)
Gianna Nannini (2 aprile 2008)
Michael Stipe (14 maggio 2001)
Skin (settembre 1999)
PROSSIMI COMING OUT
Joseph Ratzinger (papa)
Alberto Grimaldi (principe)
Eros Ramazzotti (cantante)
Franco Battiato (cantautore)
Rosy Bindi (politica)
Franco Frattini (politico)
Giulio Tremonti (politico)
Emilio Colombo (politico)
Roberto Formigoni (politico)
George Clooney (attore)
Max Biaggi (sportivo)

...continua su (clicca qui)

Post più popolari