Roma, banda di rom aggredisce vigilantes e una donna sotto la metro


Alla stazione Ottaviano una decina di persone ha picchiato un vigilantes e preso a testate una dipendente dell’Atac.

borseggio_rom

Un pestaggio in piena regola, un’aggressione brutale inaccettabile quella avvenuta nella prima serata di venerdì alla stazione Ottaviano della metro A di Roma. Un gruppo di rom, circa una decina – riferisce “Il Messaggero” – hanno preso di mira una guardia giurata dell’Italpol, “colpevole” di aver tentato di sventare un borseggio.

Il gruppo, composto anche da alcuni minorenni, non l’ha presa – per usare un eufemismo – bene e ha cominciato a picchiare a suon di calci e pugni il vigilantes. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza avrebbero immortalato un particolare inquietante: una ragazzina si sarebbe armata di bastone al fine di usarlo contro la guardia giurata. I suoi esecrabili propositi sono stati fermati da una dipendente dell’Atac, che si era accorta di quanto stava accadendo.

Ma anche a lei il branco ha riservato il medesimo trattamento del vigilantes e così la donna ha rimediato una testata che le ha provocato dei lividi al volto. Peggio è andata alla guardia giurata, costretta a essere trasportata in ospedale dai sanitari del 118. Sul posto sono giunti anche gli agenti del Commissariato Prati, allertati da alcuni passanti, mentre il gruppo di aggressori si è dato alla fuga. Sono in corso, quindi, le ricerche per risalire ai malviventi. I poliziotti contano di rintracciarli attraverso le testimonianze delle persone che hanno assistito alla surreale scena e alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, che avrebbero fornito inquadrature piuttosto chiare dei delinquenti.

WhatsAppEmailCondividi



from Gazzettino web http://ift.tt/1KwBkpj
via IFTTT

Post più popolari