Elettrosmog: la Francia riconosce invalidità per l'ipersensibilità elettromagnetica

elettrosmog francia invalidità

Elettrosensibilità, primo caso di invalidità riconosciuto dalla giustiza francese. L'allergia alle onde elettromagnetiche dà diritto ad un risarcimento. Se il Wi-Fi provoca problemi di salute può scattare l'invalidità. Succede in Francia dove i giudici hanno stabilito una pensione di invalidità di 800 euro al mese per una donna di 39 anni.

Il problema riguarda una vera e propria sindrome da ipersensibilità elettromagnetica. In realtà questa patologia sarebbe ancora molto controversa. Riguardo ad essa non esistono prove scientifiche definitive.

Alla donna è stato riconosciuto un deficit funzionale dell'85%. In passato ha lavorato come documentarista e drammaturga. Ora vive isolata sui Pirenei e senza elettricità, proprio a causa della sua malattia.

Riceverà un risarcimento di 800 euro al mese per 3 anni ed esiste la possibilità di un rinnovo per il prolungamento di questo assegno di invalidità. La sua sindrome provocherebbe una serie di sintomi – che variano da persona a persona – causati dalle emissioni di cellulari, antenne e Wi-Fi.

Già da tempo le associazioni francesi lottano per ottenere il riconoscimento delle patologie legate all'elettrosmog e la decisione dei giudici francesi al momento rappresenterebbe la vittoria più importante.

L'OMS riconosce l'esistenza dell'elettrosensibilità come condizione caratterizzata da diversi sintomi non specifici. Al momento però non esisterebbero prove scientifiche che leghino i sintomi individuali all'esposizione ai campi elettromagnetici.

Si tratta certamente di un tema molto delicato che merita ulteriori approfondimenti soprattutto da parte della scienza dato che gran parte delle persone nei Paesi industrializzati utilizzano abitualmente smartphone e computer con connessione Wi-Fi e relativa esposizione molto frequente ai campi elettromagnetici. 

Marta Albè

Fonte foto: Women of Ireland

Leggi anche:

ELETTROSMOG: MEDICI SCRIVONO AL GOVERNO. NO ALL'INNALZAMENTO DEI LIMITI (PETIZIONE)

ELETTROSMOG: WI-FI IN GRAVIDANZA FAVORISCE OBESITA' DEI BAMBINI

E-POLLUTION: IL PERICOLO INVISIBILE DELL'ELETTROSMOG

...continua sulla fonte http://ift.tt/1K6Zvhs che ringraziamo.

Post più popolari