mercoledì 28 ottobre 2015

Bambini e ragazzi con il 'collo da sms': colpa dello smartphone

ragazzi cellulare

Intere generazioni di bambini e ragazzi del passato sono cresciuti benissimo senza telefonino, di questi tempi invece lo smartphone di ultima generazione è diventato un oggetto assolutamente “indispensabile” anche in giovanissima età.

Una vera e propria mania e ossessione tanto che i giovani non si separano mai dal loro dispositivo mobile sempre impegnati a mandare sms, a chattare e navigare su internet.

Conseguenze? Tante! Tra queste una bella gobba che compare fin da piccoli e che è stata già ribattezzata “collo da sms” colpa ovviamente della postura scorretta che si tiene quando si sta al cellulare.

collo da sms

A lanciare l’allarme su questa situazione preoccupante è stato James Carter, chiropratico del Niagara Park in Australia, che ha raccolto e mostrato numerose radiografie di giovani e giovanissimi in cui si nota una curvatura all’indietro del collo. Questa anomalia sarebbe dovuta al peso della testa che viene mal distribuito sulla colonna vertebrale quando si leggono i messaggi o si scrive sul cellulare.

collo da sms1

Secondo Carter questa condizione, aumentata in maniera allarmante negli ultimi anni, riguarda soprattutto adolescenti in età scolare ed è preoccupante perché può portare ad accusare dolore alle spalle, al collo e alla testa.

Già questo potrebbe bastare a cercare di limitare l’utilizzo di questi dispositivi, impresa non facile soprattutto quando si tratta di adolescenti. In realtà però i danni da smartphone possono andare anche al di là del collo facendo comparire disturbi come tendiniti, tunnel carpale e, addirittura secondo il chiropratico, andare anche a compromettere il benessere psicologico generando ansia e depressione.

Meglio allora, almeno ogni tanto, poggiare sul tavolo il proprio smartphone e andarsi a fare una bella passeggiata!

Francesca Biagioli

Leggi anche:

DIPENDENZA DA VIDEOGIOCHI, SMARTPHONE E TABLET: È ALLARME PER BAMBINI E ADOLESCENTI 

CELLULARI: EDUCARE I BAMBINI AD UN USO LIMITATO AL NECESSARIO 

...continua sulla fonte http://ift.tt/1N7qtW5 che ringraziamo.