giovedì 29 ottobre 2015

Ecco cosa accade al corpo dei bambini in 10 giorni di dieta senza zucchero

Merenda

Bimbi in sovrappeso o obesi? Bandite lo zucchero dalla loro dieta! Lo zucchero è metabolicamente dannoso, tanto più per i bimbetti che hanno già qualche problema con chili da smaltire. 

Così, dopo la pubblicazione del documento dell’OMS che pone in stretta rrelazione il consumo di carni lavorate e conservate e il rischio di cancro, al centro del mirino è (ancora una volta) lo zucchero, che rappresenta una grande minaccia per la salute provocando malattie metaboliche e cardiache, oltre a essere una delle cause principali di aumento del peso.

A sostenerlo è uno studio dell’Università della California e l’assunto è uno solo: eliminando lo zucchero aggiunto alla dieta dei bambini obesi in appena 10 giorni si assiste a un netto miglioramento di pressione e colesterolo.

La ricerca è stata diretta dal dottor Robert Lustig, endocrinologo pediatrico dell'Università della California e autore del libro "Fat Chance: the hidden truth about sugar" in cui dimostra come la salute dei 43 bambini obesi in cura nella sua clinica e presi come campione per le indagini avrebbe conosciuto dei miglioramenti nel momento in cui lo zucchero nella loro dieta era stato sostituito con alimenti ricchi di amido e non solo. E c’è da dire che i bambini che hanno partecipato allo studio erano di età compresa tra i 9 e i 18 anni ed erano ricoverati a causa del loro peso e di malattie correlate, come un’elevata pressione sanguigna.

L’ESPERIMENTO – Per 9 giorni ai bambini è stato dato solo cibo preparato dall'ospedale. L'aggiunta di zucchero nella loro dieta è stata ridotta dal 28% al 10% e il fruttosio dal 12% al 4% delle calorie totali assunte dai bambini. Gli alimenti zuccherati sono stati sostituiti da amidacei tutt'altro che sani come hot dog, pizza e patatine. Dopo i nove giorni, gran parte dei disturbi del metabolismo dei bambini si sono ridotti. La pressione diastolica è scesa, così come il livello dei trigliceridi e di glicemia a digiuno e i livelli di insulina, che si sono ridotti di almeno un terzo.

Come ha reagito il mondo scientifico a questo studio? Non proprio bene e molti esperti non ne sono del tutto convinti: “Secondo me i risultati non sono convincenti. Questo è un piccolo studio e non è stato ben verificato statisticamente”, ha detto Naveed Sattar, professore di medicina metabolica all'Università di Glasgow, aggiungendo che quando le persone stanno perdendo peso, anche se di poco, i loro cambiamenti metabolici possono sembrare più grandi di quello che realmente sono. Ciò significa che bisognerebbe quanto meno vedere i risultati anche una volta che il paziente ritorna alla sua alimentazione abituale, dopo la dieta.

In più, e lo aggiungiamo noi, negli esperimenti degli studiosi americani gli alimenti contenenti zucchero sono stati sostituiti con altri come hot dog, pizza e patatine. Beh, facciamo un gran fatica, e ora più che mai, a pensare che quest’altra forma di cibi non abbia influito, seppur in minima parte, sull’organismo di bambini già obesi.

Il segreto detto tra noi? Garantite ai vostri pargoli una alimentazione sana ed equilibrata e quanto più varia è possibile, concedete loro anche le patatine fritte (meglio se fatte in casa), mentre una caramella una volta ogni tanto non farà mai male!

Germana Carillo

LEGGI anche:

10 merende sane e autoprodotte da portare a scuola

Troppo zucchero nei cereali Kellog’s

...continua sulla fonte http://ift.tt/1P7pUM3 che ringraziamo.