Bookcrossing: 10 luoghi e iniziative per lo scambio di libri in Italia e nel mondo

bookcrossing italia mondo

Avere a disposizione gratis tanti nuovi libri da leggere. Con il bookcrossing il sogno diventa possibile. In Italia e nel mondo sono attive diverse iniziative per lo scambio di libri. A qualcuno di voi probabilmente sarà capitato di incrociare un libro abbandonato sul sedile di un treno o sulla panchina di un parco.

Si tratta dei luoghi tipici del bookcrossing, in cui chi vuole rimettere in circolazione un libro decide di “liberarlo” accompagnandolo con le istruzioni che chi lo troverà dovrà seguire dopo averlo letto per fare in modo che quel volume possa raggiungere altri lettori.

Negli anni il bookcrossing si è evoluto e sono nati diversi luoghi molto particolare dove custodire i libri da scambiarsi, come le cabine telefoniche trasformate in piccole librerie. Lo scambio di libri ha raggiunto anche Facebook e in particolare negli ultimi tempi ha coinvolto le mamme che desiderano inviare e ricevere libri per bambini.

Ecco 10 iniziative e luoghi per il bookcrossing in Italia e nel mondo.

1) Book Exchange per bambini in tutta Italia

Nelle ultime settimane molte mamme hanno iniziato a partecipare all’iniziativa Book Exchange per bambini, che permette di ricevere fino a 36 libri. Lo scambio di libri per bambini sta spopolando su Facebook e speriamo che questa iniziativa funzioni sia per fare felici i più piccoli che come idea per dare una nuova vita ai libri usati.

Leggi anche: Book Exchange per bambini, funziona? Regali un libro e ne ricevi fino a 36

bookcrossing 1

2) Bookcrossing a Toronto

Quando è chiusa sembra una scatola, ma una volta aperta rivela la sua vera natura. È Story Pod, la libreria “pop-up” installata a Newmarket, un sobborgo di Toronto. Un piccolo angolo che distribuisce cultura e che ha permesso di riqualificare una piazza del quartiere recentemente completata.

Leggi anche: Bookcrossing: a Toronto la libreria pop up per grandi e piccoli

bookcrossing 2

3) Bibliobicicletta a Seattle e San Francisco

A San Francisco e Seattle sono nate delle iniziative di bookcrossing davvero interessanti. Il bookcrossing diventa possibile grazie alle biblioteche itineranti che si spostano a bordo di una bicicletta. Così i libri si avvicinano ancora di più ai lettori e sono sempre gratis.

Leggi anche: Bibliobicicletta: il bookcrossing mette le ruote, libri gratis per adulti e bambini a Seattle e San Francisco

bookcrossing 3

4) Book Forest a Berlino

Dagli alberi germogliano libri nelle strade di Prenzlauer Berg, a Berlino. La condivisione è il principio che ispira il progetto "Book Forest" dell'associazione BauFachFrau, che ha sposato la filosofia del baratto e del bookcrossing, portando i libri gratuitamente negli spazi pubblici di tutto il mondo.

Leggi anche: Bookcrossing: a Berlino i libri germogliano dagli alberi con Book Forest

bookcrossing 4

5) Biblioteca mobile a forma di torre in Lettonia

Gli studenti della RTU International Architecture Summer School, in una delle zone più trafficate della città di Cēsis, in Lettonia, hanno realizzato una biblioteca mobile a forma di torre utilizzando esclusivamente materiali riciclati. Questo progetto si chiama Story Tower e ha riscosso molto successo in città.

Leggi anche: Bookcrossing: studenti realizzano libreria mobile a forma di torre con materiali riciclati

bookcrossing 5

6) Pagine Viaggianti a Roma

Negli ultimi mesi il bookcrossing nella metro di Roma ha avuto un grande successo. Enti, associazioni, case editrici e operatori culturali di settore potranno scrivere a bookcrossing@atac.roma.it per dare la loro disponibilità e proporre innovazioni sul tema del bookcrossing, contribuendo così alla crescita e al miglioramento dei futuri progetti.

Leggi anche: Pagine Viaggianti: il bookcrossing nella metro di Roma

bookcrossing 6 j

7) Little Free Libraries a New York

A New York le Little Free Libraries sono nate come un piccolo spazio dove le persone possono prendere o lasciare un libro. Qui dunque si concentrano molte idee che rendono il mondo un posto migliore: condivisione, consumo collaborativo e bookcrossing.

Leggi anche: Little Free Libraries: un oblò giallo per il bookcrossing nel cuore di New York

bookcrossing 7

8) La biblioteca dei vicini in Romania

Se amate i libri, forse potreste rompere il ghiaccio condividendo questa passione con i vostri vicini di casa. In che modo? Lanciando una "biblioteca dei vicini", proprio come ha fatto un ragazzo di Cluj-Napoca, in Romania. Così avere a disposizione gratis dei nuovi libri da leggere diventa davvero molto semplice.

Leggi anche: La biblioteca dei vicini: come condividere il piacere della lettura con chi ci abita accanto

bookcrossing 8

9) Librosospeso nelle librerie d’Italia

Dopo caffè e pane si regala cultura. E allora la possibilità di avere a disposizione dei libri in modo gratuito per chi non può permettersi di acquistarli negli ultimi tempi ha iniziato ad avere un grande successo nelle librerie italiane. In questo caso i libri non si scambiano, si regalano, ma sono sempre protagonisti di un gesto di generosità.

Leggi anche: Librosospeso: dopo caffè e pane si regala cultura, è boom nelle librerie

bookcrossing 9

10) Lo scambio che dà senso ai libri nel nostro Paese

Da alcuni anni in Italia sono attive diverse iniziative che propongono il bookcrossing dedicato ai libri per bambini. In questo modo ci si può arricchire culturalmente grazie allo scambio e al baratto senza spendere denaro. Qui trovate le iniziative di bookcrossing per bambini già organizzate nel nostro Paese.

Leggi anche: Bookcrossing per bambini: lo scambio che dà senso ai libri

bookcrossing 10

Per rimanere aggiornati sulle iniziative di bookcrossing in Italia seguite il sito web Bookcrossing Italy.

Quali sono le iniziative di bookcrossing attive dove vivete?

Marta Albè

Fonte foto: Gkka

Leggi anche:

Bookcrossing: studenti realizzano libreria mobile a forma di torre con materiali riciclati
Vecchie cabine telefoniche diventano mini librerie per il bookcrossing
Bookcrossing per bambini: lo scambio che dà senso ai libri

 

...continua sulla fonte http://ift.tt/1OWfXO2 che ringraziamo.

Post più popolari