I muri della gentilezza per chi è in difficoltà, 'se ti serve prendilo' (#WallOfKindness)

muro gentilezza cover1

E’ nata in Iran una bellissima iniziativa per aiutare le persone che hanno più bisogno a vestirsi dignitosamente per affrontare meglio il freddo e le difficoltà di una vita di strada. Si tratta dei muri della gentilezza dove chiunque abbia indumenti, scarpe o accessori inutilizzati può appenderli e chi ne ha invece necessità può attingervi.

I muri si sono diffusi prima di Natale soprattutto a Teheran, dove il numero di senzatetto è in costante aumento, ma visto il successo, il passaparola e le foto pubblicate sui profili Twitter e Instagram con l’hashtag #WallOfKindness, si sono moltiplicati capillarmente anche in altre zone del paese. Sembra però che il primo muro della gentilezza sia stato quello realizzato nella città di Mashad, nel nord dell’Iran ideato da qualcuno che è rimasto volutamente anonimo.

muro gentilezza2

“Se non ne hai bisogno, lascialo. Se ti serve, prendilo” è la scritta che si legge su questi muri colorati dove si possono lasciare e prendere non solo vestiti ma qualsiasi cosa possa essere utile alle persone che vivono in strada, tra cui anche tante donne e bambini. Degli appositi ganci e scarpiere servono a fare in modo che tutto ciò che viene lasciato e che non serve più ad alcuni possa essere trovato in buono stato da chi invece ne ha particolarmente bisogno.

muro gentilezza4

muro gentilezza3

Anche in questo caso il potere della condivisione in rete unito alla creatività e alla voglia di aiutare gli altri ha saputo creare una bellissima iniziativa che ci auguriamo venga replicata un po’ in tutto il mondo dove purtroppo c’è ancora tanta gente che ha il superfluo e altrettanta a cui manca invece tutto. In questo caso il muro, che è da sempre considerato motivo di divisione e separazione, diventa invece simbolo di solidarietà e reciproco aiuto.

muro gentilezza6

muro gentilezza5

Potremmo iniziare anche in Italia, adesso che è in arrivo la stagione fredda, a proporre nelle nostre città dei muri della gentilezza. Che ne dite?

Francesca Biagioli

Leggi anche:

'SE NE HAI BISOGNO, PRENDINE': PANE GRATIS NEI PANIFICI ITALIANI PER LE PERSONE IN DIFFICOLTÀ

THE STREET STORE: IL PRIMO NEGOZIO TEMPORANEO DI ABBIGLIAMENTO PER I POVERI E I SENZATETTO 

BUON NATALE DA BANKSY: MARIA E GIUSEPPE BLOCCATI DAL MURO

...continua sulla fonte http://ift.tt/1SkpT9y che ringraziamo.

Post più popolari