Diverticoli: cause, sintomi e rimedi alla diverticolosi

diverticoli diverticolite diverticolosi

Diverticoli, cosa sono? Quali sono le cause? Quali sintomi ne indicano la presenza? I rimedi naturali possono aiutare? 

La malattia diverticolare è una problematica che colpisce l’intestino. La diverticolosi indica la presenza di diverticoli nel colon ossia delle vere e proprie "tasche" che si sviluppano proprio in questa zona del corpo.

Mentre la diverticolosi descrive la presenza di diverticoli, si parla di diverticolite quando i diverticoli sono interessati da infiammazione o da altre complicazioni. 

Diverticoli, i sintomi della diverticolosi

Come possiamo renderci conto della presenza della diverticolosi? Il sintomo principale della diverticolosi è rappresentato dal dolore addominale. Possono presentarsi dei crampi, dolore diffuso oppure dolore acuto nella zona dell’addome.

Dato che i dolori addominali possono essere legati anche ad altre problematiche, sarà il medico ad eseguire la diagnosi e a comprendere se nel vostro caso il dolore sia causato proprio dalla diverticolosi.

E’ importante che il medico valuti e indaghi la presenza di dolori addominali per escludere patologie più gravi rispetto alla diverticolosi, come tumori al colon o al retto. La diverticolosi colpisce soprattutto il colon ma può presentarsi anche in altri tratti del canale digerente.

Altri sintomi della diverticolosi, che possono associarsi al dolore addominale, sono febbre, brividi e stitichezza. In particolare, la stitichezza è legata a dolori nella parte bassa dell’addome. Nei casi più gravi i diverticoli possono provocare sanguinamento e si possono formare accessi e fistole.

Cause della diverticolosi

Per quanto riguarda le cause della diverticolosi, la Società italiana unitaria di colonproctologia (SIUCP) suggerisce che la diverticolosi potrebbe essere causata da una dieta povera di fibre che adottata per molti anni provoca un aumento della pressione nel colon che porta alla comparsa dei diverticoli.

Vi sono poi alcune ipotesi sulle cause della diverticolosi che non sono ancora state indagate in modo approfondito, con particolare riferimento alla mancanza di esercizio fisico. L’eccessivo consumo di cibi raffinati e la scarsa presenza di fibre nella dieta resta al momento la causa principale della diverticolosi.

La diverticolite – una complicazione della diverticolosi che porta all’infiammazione dei diverticoli – potrebbe essere dovuta al ristagno di feci e batteri nell’intestino e alle difficoltà di evacuazione legate alla stitichezza che causano una forte pressione sulle pareti intestinali.

Rimedi ai diverticoli

Gli esperti della SIUCP spiegano che il trattamento per la diverticolosi comprende sia una dieta adeguata che la prescrizione di farmaci antidolorifici. Secondo gli esperti, aumentando il contenuto di fibre nella dieta (con cereali, legumi, verdure...) si riduce la pressione nel colon e le complicazioni si manifestano più raramente. Il medico potrebbe consigliare di inserire nella dieta alimenti che rendano le feci più morbide.

Quando la diverticolosi diventa diverticolite, cioè quando i diverticoli si infiammano o si presentano delle complicazioni, può essere necessario, in base al parere del medico, il ricovero in ospedale con la somministrazione di antibiotici. Soltanto in caso di attacchi acuti ripetuti e di problematiche molto gravi legate ai diverticoli si ricorre alla chirurgia, che può comportare l’asportazione di una parte del colon.

Uno studio pubblicato dal British Medical Journal suggerisce che la diverticolosi potrebbe essere causata proprio da una dieta povera di fibre e che un’alimentazione vegetariana ricca di fibre protegge sia dalla diverticolosi che dal cancro al colon, riducendo il rischio di andare incontro a tali problematiche.

In particolare, i partecipanti allo studio che assumevano una quantità di fibra alimentare relativamente alta (circa 25 gr di fibre al giorno), hanno mostrato di avere un rischio più basso di ammalarsi di malattia diverticolare.

Ecco dunque che il rimedio principale sia per prevenire la malattia diverticolare sia per alleviarne i sintomi è rappresentato da una dieta corretta, che potrete concordare con il vostro medico soprattutto nel caso in cui stiate già affrontando il problema della diverticolosi. Gli alimenti da consumare o da evitare in caso di diverticolosi o diverticolite andranno stabiliti dal medico e potrebbero variare in base alle condizioni di salute del paziente.

Dunque, se soffrite di malattia diverticolare, il consiglio è di rivolgervi ad un esperto di fiducia in modo da migliorare la vostra dieta per alleviare i sintomi. Altri trattamenti da concordare con un esperto sono rappresentati dall’assunzione di farmaci omeopatici, da una seduta di idro-colon-terapia o di agopuntura. In particolare, l’agopuntura potrà agire su alcuni punti del corpo specifici per alleviare il dolore.

Per maggiori informazioni su diverticoli, diverticolosi, diverticolite e alimentazione, guardate il nostro video con i consigli del dottor D'Amico.

{youtube}zw8WVcFU6H0{/youtube}

Marta Albè

Leggi anche:

Diverticoli: ci sono alimenti da evitare?

Colite o sindrome del colon irritabile: conosciamola e affrontiamola meglio

Colite: dieta e alimenti consigliati

...continua sulla fonte http://ift.tt/1QSA2Zd che ringraziamo.

Post più popolari