10 lezioni di vita tratte da Il Piccolo Principe

il piccolo principe cover

Avete mai letto Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupery? Forse quando ne sfogliavate le pagine eravate bambini e ora più che le vere e proprie vicende del protagonista ricordate soprattutto alcune delle frasi più famose tratte da questo libro. Il Piccolo Principe contiene delle lezioni di vita inaspettate che si rivolgono proprio a noi adulti.

Infatti, nonostante la ricchezza di illustrazioni, Il Piccolo Principe non è soltanto un libro per bambini. Nel caso di questo racconto, come di altri libri, infatti possiamo trovare al suo interno messaggi diversi a seconda dell'età o del momento a cui ci avviciniamo alla lettura.

Ecco alcune delle lezioni di vita che possiamo imparare se rileggiamo Il Piccolo Principe ora che siamo adulti. Il Piccolo Principe potrebbe avere ancora qualcosa di importante da insegnarci anche se non siamo più bambini. 

1) L’essenziale è invisibile agli occhi

‘Non si vede che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi’. Ecco la citazione più nota che possiamo trarre da questo libro, ma cosa significa veramente? Possiamo interpretarla così: la vera bellezza delle persone risiede in ciò che tengono segreto dentro. Sono le cose nascoste a renderle davvero speciali, quelle cose che non sono immediate e nemmeno facili da raggiungere e che possiamo scoprire davvero solo se vogliamo approfondire il rapporto con una determinata persona e se ci impegniamo ad esserle amici.

il piccolo pirnicpe 1

2) Siamo responsabili di ciò che addomestichiamo

Le relazioni con gli altri non nascono dal nulla. Siamo responsabili di ciò che addomestichiamo. Se creiamo la buona abitudine di incontrare una persona in un certo giorno e sempre a quell’ora proviamo a non deluderla e a non tradire le sue aspettative. L’amicizia e l’amore portano sempre con sé la necessità di assumersi le proprie responsabilità.

il piccolo principe 2

3) Le apparenze possono ingannarci

Non sempre le cose sono come sembrano. Le nostre percezioni potrebbero non corrispondere alla realtà. Solo perché un oggetto o una situazione appaiono in un certo modo, non è detto che siano davvero così. Ecco allora l’importanza dell’approfondimento costante, della ricerca e del desiderio di espansione della conoscenza.

il piccolo principe 3

4) Le azioni sono più importanti delle parole

Nel rapportarci agli altri e nel confrontarci con loro dovremmo dare più importanza alle azioni invece che alle parole. Le parole dette a voce infatti sono passeggere e a volte vengono pronunciate senza pensarci troppo. Le azioni invece sono concrete, hanno degli effetti duraturi e rivelano ciò che davvero le persone hanno nel proprio cuore.

il piccolo principe 4

5) I dettagli sono fondamentali

In un mondo che corre rischiamo di lasciarci sfuggire i dettagli. Meglio osservare una situazione da lontano e poi avvicinarci per scoprire tutti i suoi segreti, senza fermarci solo al quadro generale. Sono i piccoli dettagli che possono distinguere il disegno di un cappello da quello di un boa. Approfondire e badare ai dettagli ci mette al riparo dalle illusioni.

il picolo principe 5

6) Conosciamo innanzitutto noi stessi

Ad un certo punto della storia il piccolo principe incontra un geografo che rifiuta di esplorare il proprio mondo perché è troppo occupato a fare ricerche su luoghi lontani. Rischiamo di cadere nella trappola di cercare altrove – e dunque di non trovare – ciò che invece è già presente dentro di noi. Ecco perché è importante conoscere innanzitutto se stessi per poi confrontarsi con gli altri e con il mondo.

il piccolo principe 6

7) Il tempo è alla base dell’amicizia

‘E’ il tempo che hai dedicato alla tua rosa ad averla resa così importante’, spiega la volpe al piccolo principe. E’ il tempo che dedichiamo agli altri ad aiutarci a creare un vero legame con loro. Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercanti le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercanti di amici, gli uomini non hanno più amici.

il piccolo principe 7

8) Siamo fatti di relazioni

Ognuno di noi è unico al mondo e molti aspetti che rappresentano ciò che siamo sono determinati dalle nostre relazioni con gli altri. Ognuno di noi ama ed è amato da persone diverse, ha amici e gusti differenti. Ogni persona va rispettata nella propria unicità, nel proprio desiderio di compagnia o di solitudine.

 il piccolo principe 8

9) Dobbiamo esprimere i nostri sentimenti

Tenere nascosti i nostri sentimenti o negarli può diventare davvero dannoso per noi stessi. Quando il piccolo principe decide di partire per esplorare nuovi pianeti, la rosa dice di non avere bisogno di lui e si dichiara autosufficiente. Il piccolo principe allora la abbandona perché in quel momento non aveva capito che la rosa stava mentendo e che quelle parole nascondevano una richiesta d’aiuto. Meglio parlare chiaro.

il piccolo principe 9

10) La libertà è il dono più grande

Vorremmo sempre avere vicine le persone che amiamo ma per il loro bene dobbiamo imparare a lasciarle libere. A volte dobbiamo lasciare andare via le persone perché trattenerle con noi significherebbe intrappolarle. Lasciarle andare può essere la più grande dimostrazione d’amore nei loro confronti. Ecco perché alla fine della storia il pilota e narratore permette al piccolo principe di abbandonare la Terra e di tornare sul suo pianeta.

il piccolo principe 10

Marta Albè

Leggi anche:

frecciaLE PARC DU PETIT PRINCE: IN FRANCIA NASCE UN PARCO DEI DIVERTIMENTI DEDICATO AL PICCOLO PRINCIPE

freccia5 BUONI MOTIVI PER LEGGERE AI NOSTRI BAMBINI

frecciaLIBRI TATTILI PER BAMBINI: 10 IDEE PER REALIZZARLI DA SOLI

...continua sulla fonte http://ift.tt/1Wck7sr che ringraziamo.

Post più popolari