Quinoa soffiata: la ricetta per farla in casa

quinoa soffiata ricetta come prepararla

Avete mai assaggiato la quinoa soffiata? Come sapete, la quinoa è un alimento ricco di amminoacidi essenziali che aiuta ad arricchire la nostra dieta di proteine ed è quindi utile soprattutto se siamo vegetariani o vegani.

Grazie alla quinoa soffiata, potrete variare la vostra dieta con questo alimento anche a colazione. Se non riuscite a trovarla al supermercato, potete provare a prepararla in casa a partire dalla quinoa classica che avete a disposizione.

La quinoa soffiata di per sé non è né dolce ne salata. Sta a voi insaporirla, se volete, con altri ingredienti a seconda dei vostri gusti o in base a come vorrete utilizzarla, ad esempio come aggiunta al muesli, ai cereali e alla frutta secca per la vostra colazione o come ingrediente per arricchire dei piatti salati, ad esempio le zuppe e le vellutate.

La quinoa soffiata va bene anche per preparare dei biscotti fatti in casa o dei cracker, sempre come ingrediente aggiuntivo rispetto alle ricette che già seguite. Potrere scegliere la quinoa soffiata per dare un tocco in più alle vostre ricette vegetariane o per rinnovare le ricette vegane che già conoscete.

Ecco la ricetta per preparare in casa la quinoa soffiata.

Vi serviranno:

50 grammi di quinoa
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
1 colino
1 foglio di carta da forno
1 teglia da forno
1 padella antiaderente
1 cucchiaio
1 ciotola
1 barattolo di vetro

Come preparare la quinoa soffiata

1) Versate la quinoa in un colino e risciacquatela molto bene sotto un filo di acqua fredda. Questo passaggio serve ad eliminare la saponina, quella sostanza che rende la quinoa amarognola.

2) Rivestite una teglia con la carta da forno e versate la quinoa distribuendola su tutta la superficie e cercando di separare il più possibile i chicchi. Fate asciugare la quinoa in forno, a bassa temperatura. Meglio scegliere la temperatura minima e fare attenzione che la quinoa non si bruci. Di tanto in tanto mescolate la quinoa con un cucchiaio per fare in modo che si asciughi in modo uniforme.

3) Riscaldate un cucchiaio di olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente. Versate la quinoa ormai asciutta in padella. Mantenete la fiamma media. Coprite la padella con un coperchio e scuotetela di tanto in tanto come per preparare i pop corn. Sentirete che i semi di quinoa inizieranno a scoppiettare. Quando saranno pronti potrete versarli in una ciotola e lasciarli raffreddare.

4) Se volete preparare una quantità maggiore di quinoa soffiata, basta raddoppiare le dosi della ricetta oppure ripetere da capo tutto il procedimento. La quinoa soffiata, una volta fredda, si conserva in un barattolo di vetro a chiusura ermetica o in un contenitore per alimenti per qualche giorno. L’importante è mantenere i contenitori chiusi in modo che la quinoa soffiata non assorba l’umidità, altrimenti rischierebbe di ammorbidirsi, come succederebbe per i cereali soffiati che siamo abituati ad acquistare.

Avete già provato a preparare in casa la quinoa soffiata? Avete qualche altro trucco o ricetta da suggerirci?

Marta Albè

Leggi anche:

frecciaQUINOA: PROPRIETA’, UTILIZZI E DOVE TROVARLA

freccia10 GUSTOSE RICETTE A BASE DI QUINOA

frecciaQUINOA: TUTTE LE PROPRIETA’ SCIENTIFICAMENTE PROVATE

 

 

 

 

...continua sulla fonte http://ift.tt/1NnRfpZ che ringraziamo.

Post più popolari