martedì 16 settembre 2014

Ragazzino olandese trasforma il suo ratto morto in un macabro elicottero (VIDEO)

topovolante


Vi ricordate di Bart Jansen, il sedicente artista olandese che aveva realizzato l'agghiacciante "felino volante", imbalsamando e trasformando in un vero e proprio elicottero il suo gatto morto? La sua macabra e raccapricciante idea è ora diventata una triste fonte di ispirazione per un ragazzino olandese di tredici anni, Pepeijn Bruins, che ha deciso a sua volta di realizzare un drone con il corpo del suo amico peloso deceduto, un ratto domestico.


"Lo amavo molto," ha detto Pepeijn parlando del suo ratto, malato di cancro. "gli piacevano le coccole e correre tra i miei vestiti sulla pelle. Quando ho saputo che aveva il cancro e il veterinario ha dovuto metterlo a dormire ero davvero triste. Avevo visto il gatto volante di Bart e Arjen e ho chiesto a mio padre se potevo anche io avere il ratto volante".


Così si sono rivolti proprio agli inventori olandesi Arjen Beltman e Bart Jansen per chiedere aiuto. Ben presto, Ratjetoe il ratto è stato dotato di ali e convertito nel primo 'ratcopter' radiotelecomandato del mondo. Il corpo esanime dell'animale ora ha tre eliche e un computer di bordo, che riceve le indicazioni dal telecomando.


{youtube}E0XSNKL5z6g{/youtube}



"Quando ho sentito che il ratto del ragazzo era morto di cancro, e che lui era sconvolto, ho capito che dovevo aiutarlo", spiega Arjen. "Tecnicamente, è molto diverso dal gatto, ha tre rotori invece di quattro, ed essendo un piccolo roditore, è estremamente leggero e più incline a essere soffiato via dal vento."



topovolante2


Ma il mondo, e soprattutto i bambini, avevano proprio bisogno di animali volanti morti?


Roberta Ragni


Leggi anche:


Orvillecopter: macabro artista trasforma il suo gatto morto in un elicottero


...continua sulla fonte http://ift.tt/1qK1XAf che ringraziamo.