Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da febbraio, 2024

"Un omaggio ad Annella Andriani Aloia: Una donna di ferme convinzioni e parole incisive" di Renzo Samaritani Shyamananda (Vatapatra Sai)

  È con grande gioia e profonda stima che desidero dedicare questo articolo a una persona straordinaria, la scrittrice Annella Andriani Aloia che ha compiuto gli anni l'altro giorno. Annella non è solo una mia e di Massimiliano amica, ma anche una preziosa collaboratrice all'interno della nostra associazione culturale. Direi anzi che lei e la giornalista Carmelina Rotundo Auro sono da considerarsi presidentesse onorarie dell'Istituto . Annella si distingue per la sua fede politica ferma e per le idee chiare che la guidano attraverso la vita. La sua voce risuona con autenticità e sincerità mentre esplora il passato, il presente e il futuro con una profondità di pensiero che è un raro tesoro da trovare. Come poetessa, le parole di Annella hanno il potere di toccare le corde più profonde dell'anima. La sua scrittura è un incantesimo che cattura l'essenza della vita e la trasforma in una melodia di bellezza e verità. I suoi modi di fare sono riflessivi e ponderati, rifl

Renzo Samaritani: ho bisogno di due mesi di anticipo per organizzare anche una semplice pizzata o un caffè con un'amica

(in realtà molto più di due mesi se si tratta di una pizzata, ma due mesi per un caffè mi bastano) # Come gestire le visite sociali se sei introverso Se sei una persona introversa, sai bene quanto possa essere stressante e faticoso ricevere delle visite a casa tua, anche se si tratta di amici o parenti. Non è che non li apprezzi o non li ami, ma semplicemente hai bisogno di tempo e spazio per ricaricare le tue energie mentali ed emotive dopo aver interagito con gli altri. Ti piace stare da solo o con poche persone, in ambienti tranquilli e familiari, dove puoi dedicarti alle tue passioni e ai tuoi pensieri. Questo non significa che sei timido, asociale o egoista, ma solo che rispondi in modo diverso agli stimoli sociali rispetto agli estroversi, che invece ne hanno bisogno per sentirsi vivi e felici. Ma allora, come fare a gestire le visite sociali senza stressarti troppo o offendere qualcuno? Ecco alcuni consigli che possono aiutarti: - **Comunica le tue preferenze in modo chiaro e ge

"Totò e l’omofobia: un genio da contestualizzare " di Renzo Samaritani Shyamananda (Vatapatra Sai)

Totò è stato uno dei più grandi comici italiani di tutti i tempi, capace di far ridere generazioni di spettatori con la sua mimica, la sua ironia, le sue battute. Ma Totò era anche omofobo, come dimostrano alcune sue frasi e atteggiamenti nei suoi film e nella sua vita. Come possiamo conciliare il nostro amore per il Principe della risata con la sua intolleranza verso gli omosessuali? La prima cosa da fare è contestualizzare Totò nel tempo e nel Paese in cui visse. Totò nacque nel 1898, in un’epoca in cui l’omosessualità era considerata una malattia, una perversione, un crimine. Cresciuto nel rione Sanità di Napoli, Totò subì l’influenza di una cultura popolare e maschilista, in cui l’omofobia era una cosa normale e accettata. Il cinema italiano dell’immediato dopoguerra, cioè il periodo in cui si contano numerosi film di Totò, è pieno di omofobia. Basti pensare a come venivano rappresentati i personaggi gay, spesso stereotipati, ridicolizzati, umiliati. Totò non fece eccezione, anzi,

"Alimentazione consapevole: come nutrire corpo, mente e spirito con cibi sani e sostenibili" di Renzo Samaritani e Carmelina Rotundo Auro

  L'alimentazione è un aspetto fondamentale della nostra vita, influenzando non solo la nostra salute fisica, ma anche il nostro benessere emotivo e spirituale. Un approccio consapevole all'alimentazione ci permette di nutrire il nostro corpo, la nostra mente e il nostro spirito, facendo scelte alimentari sane, sostenibili e in armonia con i nostri valori e le nostre convinzioni. In questo articolo, esploreremo il concetto di alimentazione consapevole e discuteremo come integrarlo nella nostra vita quotidiana. Cos'è l'alimentazione consapevole? L'alimentazione consapevole è un approccio all'alimentazione che enfatizza la consapevolezza, la presenza mentale e l'intenzione nel processo di selezione, preparazione e consumo degli alimenti. Questo approccio incoraggia a fare scelte alimentari che nutrano il nostro corpo, la nostra mente e il nostro spirito, promuovendo la salute, la sostenibilità e il rispetto per tutte le forme di vita. I principi dell'alime

"Perché Essere Vegetariani o Pescetariani (e NON vegani!) è Sufficiente: Un Punto di Equilibrio nell'Alimentazione" di Renzo Samaritani Shyamananda (Vatapatra Sai)

Nel mondo odierno, dove le scelte alimentari sono soggette a un crescente dibattito e consapevolezza, la decisione di adottare una dieta vegetariana spesso emerge come un punto di equilibrio che offre benefici sia per noi stessi che per il pianeta. Alcuni potrebbero argomentare che diventare vegani rappresenti l'apice dell'impegno per il benessere degli animali e dell'ambiente, ma secondo il mio punto di vista, essere vegetariani è più che sufficiente. Prima di tutto, comprendo appieno le motivazioni dei vegani e rispetto profondamente la loro scelta. Tuttavia, ritengo che essere vegetariani offra già una significativa riduzione del danno ambientale e una maggiore compassione verso gli animali. Eliminare la carne dalla propria dieta riduce drasticamente l'impatto ambientale legato all'allevamento intensivo degli animali, che contribuisce in modo significativo all'emissione di gas serra, alla deforestazione e all'inquinamento idrico. Inoltre, optare per una d

Dal metalinguaggio quantistico alle teorie quantistiche di confine: Fausto Intilla intervista Paola Zizzi

In uno dei suoi libri più noti, “Che cosa è la logica”, una raccolta di articoli scritti tutti (tranne uno, scritto nel 2013, tre anni prima della sua morte) tra il 1976 e il 1978, Hilary Putnam, uno dei maggiori filosofi degli ultimi decenni (con fortissimi interessi per la logica e la matematica), si propone di offrire ai suoi lettori una vasta panoramica del suo pensiero tendente a riflettere... Source ...continua sulla fonte https://ift.tt/JXbW3Qm che ringraziamo.

Sformatini di fave e cavolo nero

Ingredienti Per 4 persone 250 g di fave secche decorticate 300 g di cavolo nero o di cicoria olio extravergine di oliva uno spicchio d’aglio o uno scalogno sale aromatico pomodorini semisecchi sott’olio (per guarnire) Preparazione https://ift.tt/HGwyo6P

Trani, la città che custodisce il Castello Svevo come simbolo di arte e cultura

Il Castello Svevo di Trani è una delle testimonianze più importanti e meglio conservate dell'architettura medievale in Puglia, frutto della volontà e della genialità di Federico II di Svevia, il sovrano che ha lasciato un'impronta indelebile nella storia e nella cultura del Mezzogiorno d'Italia. Il castello fu edificato nel 1233, su un banco roccioso situato al centro della rada di Trani, in una posizione strategica per il controllo del porto e delle vie d'accesso alla città. La sua forma originaria era quadrangolare, con quattro torri angolari e un cortile centrale. Il modello ispiratore era quello dei castelli crociati in Terra Santa, che Federico II aveva conosciuto durante la sesta crociata. Il castello fu usato da Federico II e dai suoi successori come residenza, prigione e sede di giustizia. Qui furono ospitati o imprigionati personaggi illustri, come il figlio del doge di Venezia, Pietro Tiepolo, il re di Sardegna, Enzo, e il poeta e filosofo, Pier delle

"La Celebrazione del Janmashtami: La Nascita di Krishna e il Suo Significato Spirituale" di Shyamananda Das (Renzo Samaritani)

  Janmashtami è una delle celebrazioni più importanti e amate nella tradizione della Coscienza di Krishna. Questa festa, che cade generalmente tra agosto e settembre, commemora la nascita del Signore Krishna, la Persona Suprema, sulla Terra. In questo articolo, esamineremo il significato spirituale della nascita di Krishna e come viene celebrato il Janmashtami in tutto il mondo. Il Significato della Nascita di Krishna: La nascita di Krishna segna l'avvento del Signore sulla Terra per proteggere i Suoi devoti, annientare i demoni e stabilire la giustizia e la religiosità. La Sua nascita miracolosa e le Sue attività trascendentali durante la Sua permanenza sulla Terra servono a rivelare la Sua natura divina e a richiamare il nostro amore e la nostra devozione verso di Lui. Le Celebrazioni del Janmashtami: Il Janmashtami viene celebrato con grande gioia e fervore spirituale dai devoti di Krishna in tutto il mondo. Le celebrazioni includono il canto del Santo Nome di Krishna, la recita

Nuovo video di Finestra Libera e nuova podcast di kRadio, buona visione e buon ascolto!

  www.soleluna.puglia.it KAPPA RADIO by Yoga Network · kRadio AnnellaAndriani8 + CarmelinaRotundo97 + Marco D’Elia

"Sanremo 2024: il Festival dei ricchi e dei famosi che ignora la povertà" di Renzo Samaritani Shyamananda (Vatapatra Sai)

  Il Festival di Sanremo 2024 ieri si commosso per la rapper Big Mama, la cantante dark che ha conquistato il pubblico e la critica con il suo brano "Nera". Ma il Festival non è stato solo musica: è stato anche una passerella di abiti firmati, gioielli preziosi, sponsor di lusso e ospiti vip. Una vetrina di eccellenza del made in Italy, come ha sottolineato l'articolo di Pambianco News , che ha elogiato il lavoro del conduttore e direttore artistico Amadeus e della sua squadra. Ma questo Festival ha davvero rappresentato l'Italia di oggi? Un'Italia che, secondo i dati di Istat ed Eurostat, è afflitta da una povertà e da una disuguaglianza senza precedenti? Un'Italia che, secondo le previsioni economiche, potrebbe affrontare una nuova crisi nel 2024, con il ritorno del rigore imposto dall'Unione Europea? Un'Italia che, secondo le testimonianze di associazioni e volontari, vede milioni di persone in difficoltà, senza lavoro, senza casa, senza soldi, senz

Trani, la città che festeggia il Carnevale con gusto e allegria

Il Carnevale è una festa che si celebra in tutta Italia, ma ogni regione ha le sue tradizioni, le sue maschere e i suoi dolci tipici. Tra le città che si distinguono per il loro Carnevale c'è Trani, che ogni anno organizza una serie di eventi e iniziative per coinvolgere grandi e piccini in questa occasione di divertimento e spensieratezza. La tradizione del Carnevale a Trani risale al Medioevo, quando la città era un importante porto e centro commerciale, frequentato da mercanti e viaggiatori di diverse nazionalità e culture. Questa influenza si riflette anche nelle maschere tipiche di Trani, che sono ispirate a personaggi storici, leggendari o fantastici, provenienti da vari paesi e continenti. Tra le maschere più famose e rappresentative di Trani ci sono il Re Mida, il re della Frigia che trasformava in oro tutto ciò che toccava, il Moro, un guerriero africano che simboleggia la forza e il coraggio, la Regina di Saba, la sovrana dell'Etiopia che visitò il re Salomone

Renzo e Massimiliano, due amanti della cucina e della vita semplice

Benvenuti su Finestra Libera, il canale YouTube di Renzo e Massimiliano, due amanti della cucina e della vita semplice. In questo canale vi mostreremo cosa compriamo al supermercato o online, commentando i prodotti, i prezzi, le offerte e le nostre abitudini alimentari. Vi daremo anche dei consigli, delle opinioni, delle curiosità e delle ricette su come utilizzare gli alimenti acquistati. Inoltre, faremo dei confronti tra diversi supermercati o tra la spesa online e quella fisica, per aiutarvi a scegliere la soluzione migliore per voi. Seguiteci in questa avventura gastronomica e scoprite con noi i sapori e le tradizioni della Puglia, dove viviamo ora con la nostra gattina Kandy, dopo aver lasciato Bologna. Iscrivetevi al nostro canale, lasciate un like e un commento e condividete i nostri video con i vostri amici. Grazie per il vostro supporto e buona visione!

Tortelli di San Giuseppe

Ingredienti Per l’impasto: 300 g di farina integrale 1 cucchiaio di maizena 50 g di margarina vegetale 100 g di zucchero 1 pizzico di sale 1 pizzico di bicarbonato Per il ripieno: 300 g di castagne secche 3 cucchiai di cacao amaro in polvere 150 g di zucchero la scorza di 2 arance grattugiata 1 cucchiaio di caffé macinato 3 cucchiai di cognac latte di soia 100 g di marmellata a scelta 50 g di nocciole 1 pizzico di vaniglia Preparazione https://ift.tt/CSmTkt1