Cambiamenti climatici: mari più alti di 1,3 metri entro il 2100

livelli mare

Livelli del mare sempre più alti a causa dei cambiamenti climatici. L'innalzamento delle acque nel XX secolo è stato più veloce che negli ultimi 3000 anni. A rivelarlo un nuovo studio condotto dagli scienziati della Rutgers University, secondo cui a questi ritmi i nostri mari si innalzeranno di 1,3 metri entro il secolo.

Secondo i climatologi americani, infatti, nel 1900 gli effetti delle temperature sempre più elevate sono stati notevoli e sono chiaramente visibili nell'innalzamento del livello dei mari. In questo secolo infatti è aumentato di più rispetto a quanto non abbia fatto nei 27 precedenti.

Robert Kopp, autore principale della ricerca professore associato alla Rutgers ha confermato che quello sperimentato nel 20° secolo è stato un aumento straordinario nel contesto degli ultimi tre millenni. Inoltre, l'aumento rilevato corso degli ultimi due decenni è stato ancora più veloce.

Senza il riscaldamento globale, il livello del mare globale sarebbe salito di meno della metà rispetto a quello osservato nel 20° secolo e avrebbe potuto anche subire un calo di 3 centimetri. Così non è stato, anzi. A livello globale, le acque si sono innalzate di circa 14 cm dal 1900 al 2000 mettendo a rischio le zone costiere.

Per questo studio, il team guidato dai prof. Andrew Kemp e Benjamin Horton, ha compilato un nuovo database di indicatori geologici del livello del mare tenendo presenti anche paludi, atolli corallini e siti archeologici.

In particolare, la ricerca ha rilevato che il livello globale del mare è diminuito di circa 8 centimetri dal 1000 al 1400, un periodo in cui il pianeta si è raffreddato di circa 0,2 gradi Celsius. A titolo di confronto, la temperatura media globale di oggi è di circa 1 grado Celsius più elevata di quanto non fosse nel tardo 19° secolo.

“È sorprendente notare questo cambiamento del livello del mare associato al leggero raffreddamento globale”, ha detto Kopp.

Non si tratta solo di un discorso statistico e teorico, di una pura questione di centimetri. Le conseguenze sono già state sperimentate. Senza il riscaldamento globale e il conseguente innalzamento del livello del mare, oltre la metà delle 8.000 inondazioni costiere osservate nei siti statunitensi studiati dal 1950 non sarebbero mai avvenute.

Cosa accadrà in futuro? Secondo le previsioni di questa ricerca, è molto probabile che il livello globale del mare salga da 50 a 130 cm nel 21° secolo, se il mondo continuerà a far ricorso pesantemente ai combustibili fossili.

La soluzione è a portata di mano. La graduale eliminazione delle fonti inquinanti per la produzione di energia fossili ridurrebbe l'innalzamento da 24 a 60 cm.

Che aspettiamo?

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

GROENLANDIA: I GHIACCIAI SI SCIOLGONO. LIVELLO DEL MARE PIÙ ALTO DI UN METRO

INNALZAMENTO DEL LIVELLO DEL MARE: SI PUO' RIDURRE TAGLIANDO 4 INQUINANTI

CAMBIAMENTI CLIMATICI: ENTRO 200 ANNI NEW YORK (E VENEZIA) SOTT'ACQUA

...continua sulla fonte http://ift.tt/1PYUNSG che ringraziamo.

Post più popolari