Cambiare vita: 5 passi per spezzare la routine e uscire dalla comfort zone

cambiare vita comfort zone

Vi piacerebbe cambiare vita? Vorreste modificare qualcosa nelle vostre giornate che proprio non riuscite più a sopportare? Allora forse è arrivato il momento di provare ad uscire dalla cosiddetta ‘comfort zone’ quello spazio tra il concreto e l’immaginario in cui ci sentiamo a nostro agio ma che magari nello stesso tempo ci sta intrappolando.

Della comfort zone fa parte la nostra routine quotidiana con quella serie di abitudini che non ci permettono di attuare il cambiamento che sogniamo e che nel contempo ci impediscono di aprirci a esperienze nuove e diverse dal solito.

Uscire da quella zona in cui ci sentiamo a nostro agio semplicemente perché riusciamo a tenere tutto sotto controllo e perché sappiamo gestire ogni problema diventa importante se vogliamo provare a cambiare lavoro, hobby o giro di amicizie.

Ecco alcuni consigli utili per spezzare la routine e uscire dal guscio.

1) Cambiare vita: affronta la resistenza al cambiamento

Se vogliamo cambiare davvero dobbiamo ascoltare ciò che ci dice la nostra voce interiore. Ad esempio proviamo a fare una lista dei sogni che avremmo sempre potuto realizzare, scegliamo l’obiettivo che possiamo concretizzare più facilmente e prepariamoci ad avvicinarci passo dopo passo. Programmare piccoli obiettivi intermedi da raggiungere prima di arrivare al traguardo è una strategia vincente da provare.

2) Il momento giusto per cambiare vita è oggi

Non rimandiamo a domani ciò che potremmo fare oggi. Seguiamo ciò che ci suggerisce questo famoso detto per iniziare il nostro cambiamento proprio da subito. Forse ci sentiamo bloccati a causa della paura di fallire. Il momento migliore è sempre il prima possibile, dato che non sappiamo cosa ci riserva il futuro. Meglio partire proprio ora, nel momento in cui non abbiamo grossi ostacoli davanti a noi.

3) Lascia perdere le scuse

Siamo sempre molto bravi a trovare delle scuse per rimandare il momento di dare inizio al nostro cambiamento. A volte ci diciamo che vorremmo avviare la nostra svolta quando avremo più soldi, altre volte ci lamentiamo della mancanza di tempo o rimandiamo i nostri progetti ad un altro momento: ‘quando avrò finito l’università’. ‘ quando sarò in pensione’, ‘dopo che mi sarò trasferito’. Cercate di lasciare perdere scuse e giustificazioni e di non fare passi indietro, ma solo passi avanti.

4) Per cambiare vita, coltiva l’autostima

Forse il vero problema è che non ci sentiamo all’altezza del sogno che vorremmo realizzare. Nella nostra mente si formano pensieri di questo tipo: ‘non fa proprio per me’, ‘non sono in grado di arrivare fino in fondo’, ‘non sono la persona giusta per avviare questo progetto’. Iniziate a ritrovare l’autostima a piccoli passi, innanzitutto dedicandovi ad un’attività nuova: seguire un corso di cucina, ballare o imparare a sciare. Se saprete aprirvi alle novità capire quali sono le vostre vere attitudini sarà più semplice e comprenderete anche cosa significa agire davvero con impegno e dedizione.

Leggi anche: COME RITROVARE E AUMENTARE L’AUTOSTIMA IN 10 PASSI

5) Iniziare a meditare

Iniziare a meditare è già di per sé una sfida verso il cambiamento. Per meditare in modo efficace bisogna dedicarsi alla pratica almeno due volte al giorno. Il consiglio è di iniziare a meditare per 10-15 minuti al mattino e alla sera. Se volete iniziate a seguire un corso di Yoga o di meditazione per capire quale stile vi si addice di più. La meditazione libera la mente e la aiuta a compiere le scelte giuste attraverso l’intuizione e a capire quali sono i veri obiettivi a cui tenete di più.

Leggi anche: MEDITAZIONE: COME 10 MINUTI AL GIORNO POSSONO CAMBIARE IN MEGLIO LA VITA

Siete pronti al cambiamento?

Marta Albè

Fonte foto: Pilot Fire

Leggi anche:

...continua sulla fonte http://ift.tt/1p17XGs che ringraziamo.

Post più popolari