Passa ai contenuti principali

Trani, un esempio di eccellenza sanitaria e umana





La sanità è spesso al centro di polemiche e critiche, ma ci sono anche casi in cui funziona bene e merita di essere riconosciuta e apprezzata. È il caso del Pta (Presidio Territoriale Assistenziale) di Trani, dove il reparto di Oculistica, guidato dal dr. Pasquale Attimonelli, ha ricevuto una testimonianza di gratitudine da parte di una paziente che ha subito un intervento chirurgico.


La signora Brigida Papa ha voluto ringraziare pubblicamente il dr. Attimonelli e tutta la sua equipe, formata da medici, anestesisti, infermieri e operatori socio sanitari, per l'ottima qualità dell'assistenza ricevuta, sia durante le visite preliminari che durante l'operazione, eseguita presso l'ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie.


La paziente ha elogiato la professionalità, la competenza e l'umanità dimostrate dal personale sanitario, che ha saputo seguirla con impegno, cura e attenzione, facendola sentire protetta e ben seguita. Ha sottolineato anche l'importanza di avere strutture sanitarie eccellenti vicino a casa, che evitano la fatica e lo stress di doversi spostare in altre città per ricevere le cure necessarie.


La testimonianza della signora Papa è un esempio di come la sanità possa essere un valore aggiunto per il territorio e per la comunità, quando si basa su principi di qualità, efficienza e umanità. Il Pta di Trani, infatti, non è nuovo a ricevere attestati di stima e riconoscimento da parte dei pazienti e dei loro familiari, come dimostrano altre lettere di ringraziamento pubblicate sui media locali.


Il reparto di Oculistica, in particolare, è una delle eccellenze del Pta di Trani, che offre prestazioni di alto livello in ambito diagnostico, terapeutico e chirurgico, grazie all'esperienza e alla professionalità del dr. Attimonelli e della sua equipe, che si avvalgono di strumentazioni moderne e all'avanguardia.


Il nostro augurio è che il Pta di Trani possa continuare a garantire ai cittadini una sanità di qualità, che non si limiti a curare le malattie, ma che sappia anche ascoltare, comprendere e accompagnare i pazienti nel loro percorso di guarigione.



(1) La Sanità che funziona nel Pta di Trani: una testimonianza di .... https://ift.tt/cJmYhCZ.

(2) Quando la Sanità cura e accompagna nel dolore: il grazie per Rossana a .... https://ift.tt/pqSLszm.

(3) La Sanità che funziona nel Pta di Trani: una testimonianza di .... https://ift.tt/mC12h4X.

https://ift.tt/I2YqtJN

Commenti

Post popolari in questo blog

Calendario 2024 podcast kRadio e dirette Ora Felice / Notturna

  Renzo, Massimiliano, Carmelina, dal 2024 con che cadenza pubblicherete post sui blog e siti dell'Istituto? clicca qui da oggi l'associazione culturale "Sole e Luna" di Renzo e Massimiliano offre ai suoi iscritti dei nuovi servizi web e comunicazione clicca qui Cari Ascoltatori di kRadio, Siamo lieti di condividere con voi le prossime date del nostro appuntamento radiofonico. I nostri podcast sono disponibili su Spotify ( clicca qui ), mentre "Ora Felice" sarà trasmessa in diretta alle ore 21, nelle date indicate, su YouTube ( clicca qui ). Inoltre, potete sempre sintonizzarvi su kRadio in streaming ( clicca qui ), dove trasmettiamo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, 365 giorni all'anno, con una selezione casuale di tutte le nostre trasmissioni. Altri link e piattaforme sono disponibili su richiesta scrivendo a radioyoganetwork@gmail.com Ecco le prossime date:     Podcast 1: Sabato 10 febbraio 2024     Diretta 1: Sabato 23 marzo 2024 Podcast 2: Sabato 11

"SOS virus intestinale: Come sostenere il corpo e tornare in forma per le feste?" di Renzo Samaritani Shyamananda

  In questi giorni, molte persone si stanno rivolgendo a noi per chiedere consigli su come affrontare l'onda di questo fastidioso virus intestinale, che può causare disturbi significativi al tratto digestivo, tra cui mal di stomaco, dolore addominale, sforzi di vomito e diarrea. Abbiamo consultato Hubert per ottenere alcuni suggerimenti su come aiutare il nostro organismo a gestire al meglio questa situazione. I consigli di Hubert Come sempre in questi casi, è fondamentale rafforzare il sistema immunitario in modo che possa reagire adeguatamente quando incontra il patogeno responsabile dei disturbi. Ora più che mai, è importante seguire una dieta equilibrata, dando la preferenza a alimenti ricchi di vitamine C, A, B6 e B12, nonché di rame, zinco e selenio. È altrettanto importante evitare cibi che possono appesantire il nostro organismo. Inoltre, assicurarsi di bere a sufficienza acqua di buona qualità energetica è un aspetto cruciale. In alcuni casi, può essere utile considerare

I vantaggi di lasciare la città e andare a vivere nel sud Italia: la storia di due ragazzi e le loro gattine

  La vita moderna può essere stressante e frenetica, soprattutto nelle grandi città del nord Italia. Per questo motivo, sempre più persone stanno scegliendo di lasciare la loro città natale e andare a vivere in posti più tranquilli e salutari, come il sud Italia. Questa è la storia di due ragazzi e delle loro gattine, che hanno deciso di intraprendere questo viaggio di scoperta e di cambiamento, lasciando tutto per iniziare una nuova vita a Mola di Bari. Molti potrebbero chiedersi: perché andare a vivere al sud Italia? Quali sono i vantaggi di lasciare una grande città come Bologna per andare a vivere in un piccolo paese come Mola di Bari? Ecco alcune delle ragioni che hanno spinto questi due ragazzi a prendere questa decisione, che potrebbero anche ispirare altri a fare lo stesso. Vantaggi pratici ed economici: La vita nel sud Italia è generalmente meno costosa rispetto alle grandi città del nord, soprattutto per quanto riguarda il costo della casa e degli affitti. Il costo della vita